venerdì 19 febbraio 2010

Il caffè della Peppina


Oggi un post leggerino e simile come base a questo , ma mi avanzavano le tazzine di cioccolato e così... si sa, pur di fare un post nuovo... tutto fa brodo!
No, scherzo, mi sono divertito troppo a farlo.

Al mio piccolo chef tempo fa una zia ha regalato, una compilation di 3 cd di canzoni per bambini...
a lui in realtà piacciono i Led Zeppelin e Jamiroquai, però per compiacerci ogni tanto chiede che gliele mettiamo su ;-)

Tra le tante c'è anche appunto:

Il Caffè della Peppina (Autori: "Tony Martucci" - Alberto Anelli)

Il caffè della Peppina
non si beve alla mattina
né col latte, né col thè
ma perché, perché, perché…

La Peppina fa il caffè
fa il caffè con la cioccolata
poi ci mette la marmellata
mezzo chilo di cipolle
quattro o cinque caramelle
sette ali di farfalle
e poi dice: "Che caffè!"…

Il caffè della Peppina
non si beve alla mattina
né col latte, né col thè
ma perché, perché, perché…

La Peppina fa il caffè
fa il caffè col rosmarino
mette qualche formaggino
una zampa di tacchino
una penna di pulcino
cinque sacchi di farina
e poi dice: "Che caffè!"…

Orchestra

IL caffè della Peppina
non si beve alla mattina
né col latte, né col thè
ma perché, perché, perché…

La Peppina fa il caffè
fa il caffè con pepe e sale
l'aglio no, perché fa male
l'acqua sì, ma col petrolio
insalata, aceto e olio
quando prova col tritolo
salta in aria col caffè…

Il caffè della Peppina
non si beve alla mattina
né col latte, né col thè
ma perché, perché, perché…

Il caffè della Peppina
non si beve alla mattina
né col latte, né col thè
ma perché, perché, perché…!!!


E quale effetto poteva fare al suo babbo? Sapete, quando c'è un tormentone che vi entra in testa e non vi molla più, no? Per me il caffè della Peppina a momenti diventa un ossessione, mi sorprendo a canticchiarlo un po' ovunque: mentre guido, mentre salgo le scale, mentre faccio la spesa... :-O

Mi erano rimaste 3 tazzine di cioccolato nello stampo e così mi viene l'idea di fare un dessert un po' pazzo ispirato alla canzoncina, insieme al mio piccolo chef ovviamente; vediamo se così me la levo dalla testa e la mando nello stomaco!

Rimane la questione del cosa metterci delle cose che usa la Peppina? Ovviamente il cioccolato… e poi? L'acqua col petrolio? No con la cioccolata non ci dice… La zampa di tacchino? Si può fare… di cioccolato! Allora vediamo… il rosmarino ci può stare come aroma… le ali di farfalla? Si, le decorazioni a volute bicolori lo sembrano proprio... la marmellata ? Certo perchè no… ho un vasetto appena aperto di marmellata di susine fatta da mia suocera con il rosmarino ci combina bene!

Allora ricapitoliamo: tazzina di cioccolato fondente, metto sul fondo la marmellata, riempio con la ganache aromatizzata al rosmarino e guarnisco con le ali di farfalla e la zampa di tacchino.

E' successo però che ho dimenticato il rosmarino in infusione per più di un ora >-(
così la crema ganache era un po' troppo forte, fortunatamente però si stemperava mescolando nella tazzina col cucchiaino crema e marmellata insieme.

La ricetta la ritengo quindi ancora aperta, (chissà, magari col pepe e il sale ;-) ) e soprattutto è stata un'occasione per far divertire il bimbo ed anche la mamma ed il babbo con questa storia.

Ingredienti

Cioccolato fondente: 600 gr. almeno per riempire uno stampo da 12 tazzine
Cioccolato bianco: 20 gr. x ogni tazza
Panna: 20 gr. x ogni tazzina
Rosmarino: un cucchiaino ogni 6 tazzine
Marmellata: due cucchiaini x ogni tazzina
Decorazioni di cioccolato a tema

Procedimento:

Ricavare le tazzine di cioccolato come in quest'altra ricetta.
(Ovvero: riempire le cavità dello stampo con cioccolato fondente ben temperato,capovolgerlo colando via il cioccolato sul marmo togliere il cioccolato dalla superficie dello stampo e capovolgere su carta forno. Dopo 10 minuti mettere in frigo per altri 10 minuti. Tirare fuori dal frigo e mettere a raffreddare qualche ora. Smodellare, ovvero tirare fuori dalla forma le tazzine. Se non avete uno stampo come il mio potete usare delle vere tazzine di ceramica magari un po' più grandi, riempirle di cioccolato, colarle etc…)

Preparate una crema ganache aromatizzata al rosmarino. Mettete in infusione per 20' circa in 50gr. di panna panna calda (50°) un cucchiaino di foglie di rosmarino fresco lavate ed asciugate. Questa quà sotto è la quantità per 3 tazzine.


Filtrate le foglie dalla suddetta panna con un colino e portatela poi ad ebollizione, gettatela sul cioccolato bianco precedentemente tritato a mezzi dadi e mescolate rapidamente finchè non ci sono più grumi.

Far raffreddare girando di tanto in tanto, finchè diventa tiepido.

Nel frattempo prendere le tazzine e riempirle con un cucchiaino, meglio due di marmellata


Colare anche la crema ganache aromatizzata nelle tazzine riempiendo fino a 3 mm. circa dal bordo.

Decorare con le ali di farfalla e la zampa di tacchino (era una delle tante decorazioni fatte per il post sul temperaggio del cioccolato bianco).
Mettere in frigo. Tirar fuori mezz'ora prima di mangiarlo.

In più avevo fatte altre decorazioni anche col fondente, messe da parte per ricette future.


Ne ho scelte alcune per guarnire il piatto.


E... mi raccomando: non si beve alla mattina, né col latte né col thè!

11 commenti:

  1. ciao... volevo iscrivermi al tuo blog... ma non è possibile.. così ti ho segnato nei miei link preferiti...
    complimenti per tutto.... ^_^

    ... a presto...

    da Nanny'76

    RispondiElimina
  2. complimenti, sei davvero molto ma molto bravo!
    e hai un blog interessntissimo!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  3. Noooooo figoooooo!
    Mi accontento di guardare, magari canticchiando la canzoncina, ma 'ste cose non sarò MAI in grado di rifarle!

    RispondiElimina
  4. ogni volta che vengo qui mi sembra di essere una bimba in un mondo di giocattoli!:-))) bravissimo

    RispondiElimina
  5. @Nanny'76: Grazie! A presto!

    @Betty:Grazie! Buon w.e. anche a voi!

    @Sandra: attenta che 'sta canzoncina è tremenda, poi non te la levi + dalla testa ;-)

    @Cris: Grazie! Giocare è bello anche da grandi ;-)

    RispondiElimina
  6. Ho fatto da poco i miei primi cioccolatini ...e ti ho scoperto solo dopo. Tutti i difetti dei miei cioccolatini li correggerò con le tue istruzioni....complimenti sei un maestro !
    Metterò il tuo blog tra i miei preferiti
    Ciao ciao
    Rossella

    RispondiElimina
  7. Il caffè deve essere una tua passione,forse perchè col ciocolato è una combinazione perfetta.Diciamolo piano,piano senza farci sentire...ma siamo tutte un pò... " Peppina"!!!!La tazzina è come sempre perfetta.ciao!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ma quello non è un piatto è un'opera d'arte!!!
    Tutto bellissimo!!!
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  9. @Rossella: ma bene! Se hai domande tecniche alle quali non trovi risposta nei posts, chiedi pure quì sui commenti, così rimane a disposizione di tutti. Grazie di tutto!
    A presto!

    @Damiana: hai ragione, il caffè è una cosa alla quale non potrei rinunciare. Grazie!

    @AnnaLuisa&Fabio: Grazie, per me è puro divertimento!

    RispondiElimina
  10. Ma sei davvero un mago del cioccolato! Passando di qui rischio di farmi del male tra tutte queste delizie! Queste decorazioni sono a dir poco favolose. Io credo riuscirei a fare solo delle cose informi!!!!! Complimenti davvero ^_^

    RispondiElimina
  11. Federica: grazie per i complimenti... macchè cose informi, prova! vedrai che è divertente!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001