giovedì 3 febbraio 2011

Cioccolatini alla crema di Whiskey e resoconto corsi romani


La ricetta di oggi è un atto di doverosa condivisione che aspettava imminentemente di essere pubblicata.

Questo perché questa ricetta quì ho cominciato a farla eseguire ai miei corsi da poche lezioni tanto che non è stampata neanche sulla brochure che rilascio ai partecipanti i quali la eseguono direttamente sotto mia dettatura.

Per renderla nota anche ai partecipanti dei corsi precedenti la pubblico direttamente così che anch'essi possano mettersi in pari con gli altri e godere di un altra ricetta di cioccolatini, molto classici d'accordo, ma pur sempre validi.

La ricetta di questi cioccolatini in sé poi ha avuto il suo battesimo con due madrine d'eccezione: Arabafelice e Marble, a loro infatti in occasione di un memorabile incontro, li feci assaggiare col fiato sospeso, sapendo che avevo a che fare con due blogger scafatissime che ne han cucinate ed assaggiate di tutti i colori... fortunatamente fui alquanto confortato dalle loro reazioni!

Il procedimento per il cioccolatino è il solito spiegato nel mio datatissimo post dei cioccolatini al succo d'amarena, cambia il ripieno che è una ganache di cioccolato al latte aromatizzata con la crema di whiskey... :-PPP


Ingredienti per uno stampo da 24 cavità

Cioccolato fondente 400 gr
Cioccolato al latte 100 gr
Panna fresca 25 gr
Crema di Whiskey 30 gr

Procedimento
Sciogliere il cioccolato fondente e temperarlo.

Riempire interamente le cavità di uno stampo (consigliabile usarne uno in policarbonato), batterlo ripetutamente per far risalire le bolle d'aria, dopodichè rovesciarlo sul marmo o sul bagnomaria per scolare il cioccolato in eccesso, quello necessario infatti rimarrà aderente alle pareti delle singole cavità.

Ricapovolgere lo stampo e con una spatola togliere rapidamente il cioccolato in eccesso raschiando la superficie.

Mettere di nuovo capovolto a rapprendere su un foglio di carta forno.
Dopo 5-10' verificare che la carta forno tenda a distaccarsi dallo stampo e mettere lo stampo per 15' circa con le cavità aperte verso l'alto ma coperto di carta forno.

Preparare il ripieno tritando finemente il cioccolato al latte.
Portare ad ebollizione la panna, gettarla d'un colpo sul cioccolato tritato e mescolare rapidamente.
Se dovessero permanere dei grumi rimettere pochi secondi sul bagnomaria o nel microonde per alzare leggermente la temperatura e mescolare di nuovo fino a scioglimento di tutto il cioccolato.

Lasciar raffreddare un po' e successivamente aggiungere il liquore poco alla volta mescolando a partire dal centro e facendo le aggiunte successive solo quando assorbito il precedente.

Trasferire la crema fredda in un sac-a-poche con bocchetta tonda liscia e riempire ogni cavità fino a 2mm dal bordo.

Lasciar raffreddare e solidificare, se si ha fretta, mettere lo stampo per 20' in frigo e successivamente toglierlo aspettando 10' prima di procedere all'esecuzione dei fondelli.

Sciogliere il cioccolato avanzato in precedenza, temperarlo di nuovo e colarne piccole quantità su ogni cavità da completare, battere ripetutamente lo stampo per eliminare le bolle d'aria e con una spatola togliere il cioccolato in eccesso con poche spatolate e ripulendo la spatola stessa ad ogni passaggio.

Dopo 15' circa i cioccolatini sono pronti per essere smodellati.
Prendere lo stampo per le estremità, torcerlo nei due versi e ribaltarlo con un colpo secco su un piano rigido.
Sollevare lo stampo e... contemplare tutti i cioccolatini lucidi ed allineati :-)))

Eccone uno tagliato a metà...



Resoconto dei corsi romani

Come ben sapete lo scorso fine settimana mi attendeva un banco di prova niente male: i miei corsi in trasferta a Roma!!!

Avevo vissuto la viglia non dico con ansia, ma con una certa trepidazione, questo si.
Sapevo che sarebbe stato molto impegnativo: due corsi in due giorni con i partecipanti al completo, i posti erano lontani da dove ero alloggiato e che paradossalmente in un posto sarebbe stato troppo freddo e nell'altro viceversa troppo caldo e per la quantità di cose che mi portavo dietro sembravo più in procinto di traslocare che di portare in giro un attività didattica.

Volete sapere com'è andata?

Vi dico solo che...:
...sarà che ogni volta che vado in quella città mi sento come arrivato a casa mia
...sarà che chi mi ha ospitato è stato di un accoglienza e una premura non comuni
...sarà che i partecipanti han portato tutti, nessuno escluso, un grosso contributo in termini di entusiasmo, simpatia e calore
...sarà che in quei momenti faccio una cosa che davvero mi piace fare

...insomma, sarà per tutto l'insieme dei motivi qua sopra o per nessuno di questi e magari per molti altri ancora, ma dal mio punto di vista questi di Roma sono stati due dei miei migliori corsi di sempre.

Sabato 29

Purtroppo mi mangio le mani a ripensare di non aver fatto la foto di gruppo, alla fine infatti c'era chi doveva scappare di corsa ed a nessuno è venuto in mente, peccato davvero...:-(

I miei ringraziamenti di tutto cuore a:

- Roberto Potito del blog Tzatziky a colazione: oltre che per aver partecipato, per avermi fatto da tramite con la comunità valdese affinché avessi a disposizione una cucina ambitissima per un intero giorno nel pieno centro di Roma e per il prezioso aiuto nell'arco della giornata.

-Giusy: cugina di Roberto: per la simpatia, la partecipazione e l'aiuto prezioso fin dal primo mattino.

-Paolo e sua figlia Francesca: non trovo parole per esprimere la mia riconoscenza a chi come voi per partecipare al mio corso, ha addirittura preso l'aereo ed ha passato tutto un fine settimana lontano da casa :-)

-Alessandra e Vera: si sono conosciute al corso ed hanno scoperto di provenire dalla stessa provincia del Lazio. Per la simpatia, l'entusiasmo e la curiosità per il cioccolato.

-Adriana: mia sorella, che a causa di una defezione dell'ultimo momento di un altra partecipante ho invitato con molto piacere a partecipare.
Per essere stata il supporto indispensabile e premuroso al mio soggiorno romano.

Alcune immagini della giornata:

Il campo di battaglia ancora intonso...


Prove di smodellaggio...


Una partecipante alle prese col temperaggio di 1/2 kg di copertura...


Il mitico termometro ad infrarosso con puntatore laser di Roberto...


Quel che resta del giorno...


Domenica 30

Anzitutto ringrazio con tutto il cuore Cristina de la piccola Bottega dello Zucchero per avermi prestato la sua abituale location dei corsi (grazie mille ovviamente anche a Mr.K! ;-)) e per avermi aiutato fattivamente ed instancabilmente prima, durante e dopo il corso.

Ringrazio anche lo Zio Piero per essere venuto a farmi visita e per aver poi contribuito alla cena con due dolci memorabili!!!

Ringrazio Gambetto per l'interessante articolo del quale mi ha omaggiato tramite staffetta dello Zio Piero... ;-)

Ringrazio Dadamilla intervenuta per la cena per i suggerimenti sull'argomento scuole/corsi.


Un grazie di vero cuore poi alle partecipanti:

-Silvia e Paola: coautrici del blog amichecuoche, due ragazze legatissime tra loro, simpatiche, carine e curiose e ovviamente appassionate di cucina. Si può desiderare di più da delle allieve?? ;-)))
Quì il racconto del corso visto coi loro occhi.

-Raffaella, Donatella e Rosetta: amiche e (mi pare) colleghe tra loro, lettrici del mio blog, coinvolgente il loro entusiasmo, curiosità e simpatia.

-Alessandra, Paola: forse un po più riservate delle altre partecipanti ma ugualmente curiose ed entusiaste di quello che hanno imparato.

-Luisa: anch'ella entusiasta della giornata, mi ha addirittura suggerito di organizzare un corso sulle torte... sai che è una gran bella idea?

A tutte: grazie anche per l'aiuto a sistemare a fine corso, è stato preziosissimo.
Le domande che mi avete fatto nel corso della giornata erano veramente tante, se non fossi stato esaustivo nelle risposte vi prego di scrivermi e sarò felice di rispondervi :-)))


Ecco alcune immagini (un po' buie purtroppo), ma che comunque rendono l'idea della bella atmosfera e dell'aroma di cioccolato che si respirava quel giorno...

Prove di pralinatura e ripartizione dei cioccolatini...


Immortalare orgogliosamente il frutto del proprio lavoro...

(non si nota ma giuro che erano tutti lucidissimi!!)


Ed eccomi quì, beato tra le donne!!!! Ahahahahahahah ;-DDD


Un grazie sentito a tutti quelli che nelle due giornate si son dati da fare per aiutarmi a ripulire, riordinare e trasportare la consistente mole di materiale.

Un grande abbraccio a tutti!!! :-DDD

49 commenti:

  1. Ahhhhhhhhhhh quei cioccolatini!!!! Appunto posso dire di averli assaggiati direttamente dal "maestro" e...averli finiti tutti sul treno che da Firenze mi riportava a Roma ;-)

    Quanto ai corsi, prima o poi spero di farne uno con te anche io. Che magari ne stia organizzando uno nel deserto???? :-)))

    RispondiElimina
  2. Come location sarebbe indubbiamente suggestiva e certo non dovrei portarmi il forno a microonde per sciogliere la copertura... ;-)))
    Grazie mille e a presto!

    RispondiElimina
  3. è poco tempo che mi accingo a realizzare dei cioccolatini (proprio oggi ne ho preparati alcuni), e mi piacerebbe moltissimo seguire un corso professionale per cioccolatieri perchè è una goduria temperare il cioccolato. Tu sei espertissimo, complimenti davvero, molto ben riusciti! e brave le 'tue' donne!!! baci!

    RispondiElimina
  4. Mi emoziona sempre rivivere il corso attraverso i tuoi resoconti :)
    Ma i cioccolatini di oggi sono quelli che mi sono “toccati” a Firenze per caso? Arrivi in “pronto soccorso”, non avevo appuntato le dosi confidando nella memoria ma la mia fa acqua da tutte le parti :))))) Baci, buona giornata ^__^

    RispondiElimina
  5. Belli e buoni, eh?
    Belli gli stampini, buona la cioccolata ma soprattutto indimenticabile le emozioni !

    A prestissimo!

    RispondiElimina
  6. cosa darei per uno di quei cioccolatini..gnammi! E anche per partecipare a uno dei tupi corsi ma al momento causa studio e mancanza di pecunia nn posso.uFFi!

    RispondiElimina
  7. Questi cioccolatini sono belli da lasciare senza fiato...quasi quasi mi verrebbe da dire che è un peccato mangiarli tanto sono perfetti :)
    Per il corso non demordo...mi chiedevo se ne hai in programma altri...sarei disposta anche a venire a roma ;)

    RispondiElimina
  8. ehhehe, Cleare ha scritto i miei stessiproblemi :P
    Maledette studentesse senza soldi e in procinto di fare esami!
    Cma, vedere i tuoi reportage è sempre un bel vedere...i cioccolatini sono bellissimi..sono corsa a sbirciare anche gli altri blog!
    Tutte mitiche, bravissime e lo zio....ah però lo zio...quando sa che ci sono tutte donne corre sempre con qualche dolcetto è???
    E bravo lo Zio!e il Nanni!:D

    RispondiElimina
  9. Nanni, ogni volta che mostri un l'interno di un cioccolatino a me viene voglia l'irrefrenabile voglia di mangiarmi lo schermo!
    Ormai mi serve il dentista, non per la carie, ma per le botte con lo schermo!! ihihihih
    Bellissimo anche questo corso..... invidia profonda per chi c'è stato!!!!

    RispondiElimina
  10. complimentissimi!
    e poi mi ringrazi per il link!? questo e altro per un tale maestro. Bravo, davvero complimenti per i corsi e per tutto!

    RispondiElimina
  11. @Dada: brave? Bravissime!!
    Grazie per i complimenti e a presto!

    @Federica: si sono proprio loro... :-D
    Baci e buona giornata a te!

    P.S.: lo sai, per qualsiasi dimenticanza chiedi pure!

    @Gaia: un deja-vu anche per te?
    Segnatela che questa ricetta non ce l'hai! ;-))
    A prestimissimo!!

    @Cleare: se vuoi puoi cominciare ad esercitarti con la ricetta.
    E scrivimi se hai difficoltà, ti aiuto volentieri! ;-)
    A presto!

    @Elena: grazie! Per i corsi ti aggiorno appena ho qualcosa di nuovo... ;-)

    @Cranberry: confermo, lo zio è un grande ed i miei allievi/e bravissimi/e ;-))
    Grazie per i complimenti e a presto!

    @Tery: hai provato a mettere il casco?? ahahahahahah
    Grazie mille, mi auguro di poterti presto togliere l'invidia! ;-)

    @Manuela: grazie mille per i complimenti! Sono davvero lusingato!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Che bei ricordi...e che bella giornata passata insieme :))

    /Cranberry: ahahahaha, sei terribile!
    A dir la verità i dolcetti di cui parlava il nanni li abbiamo preservati per la cena "tra intimi"; alle donne, ma soprattutto al nanni, ho portato le mie scorzette d'arancia... eeee ....te lo dico?
    Ma che tooo dico affa'?
    :D :D :D

    RispondiElimina
  13. Bellissima giornata...ho provato da sola ma il temperaggio non e' stato dei migliori!! Non demordo e riprovero'
    Un saluto affettuoso a tutti i compagni di avventura
    Alessandra di latina

    RispondiElimina
  14. Peccato che non abito a Roma perchè mi sarebbe piaciuto seguire un corso del genere.
    Complimenti!
    Buon pomeriggio.
    Erika

    RispondiElimina
  15. Sono sempre io,Erika. Perchè non organizzi qualcosa a Bari?
    Ciaoo

    RispondiElimina
  16. @ZioPiero: mi è toccato venirmene davvero a malincuore... me credi?? ;-)

    @Alessandra: bellissima anche per me!
    Se hai bisogno di assistenza scrivimi privatamente, ok?
    Ciao!

    @Erika: grazie dei complimenti! Purtroppo la puglia è un po' troppo lontana per i miei mezzi attuali... Ciao!

    RispondiElimina
  17. che bello il tuo post....mi ha fatto rivivere le belle emozioni provate domenica!!Grazie ancora, ma soprattutto..che BUONI i tuoi cioccolatini!Li rifacciamo subito e ti facciamo sapere..Ciao!!

    RispondiElimina
  18. che meraviglia questi cioccolatini... mi sa che li scegliero' proprio come i miei primi cioccolatini!
    Non vedo l'ora di provare.
    Mi sto procurando il materiale, spero di farcela in tempo per fare un mini uovo di pasqua :o)

    Senti...nel negozio dove vado io hanno solo stampi in silicone per cioccolatini. Secondo te vanno bene comunque o no? Sai dirmi il marchio di quelli che usi tu così cerco un rivenditore?

    Grazieeeeee e quanta invidia per chi ha partecipato. Mi sa che prima o poi faccio la pazzia e vengo a costo di attraversare lo stivale.

    RispondiElimina
  19. Oddio che goduria, ma sei proprio un mago cioccolatiero!

    RispondiElimina
  20. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  21. *_*
    un giorno verrò anche io ad un tuo corso, me lo sogno da un bel pò... ^_^

    RispondiElimina
  22. Grande Nanni, a Roma, a due passi da dove abitavo io....... ma lo fai un corso sul cioccolato di Pasqua e sulle torte! Un abbraccio. Eleonora

    RispondiElimina
  23. Nanni.... anche io mi diletto nei cioccolatini, in realtà sono un autodidatta, non conosco i segreti ecc, vado un pò a sentimento, infatti non vengono bene come i tuoi, sono stupendi.
    Elisa

    RispondiElimina
  24. eh no! Mi dispiace, mi sono persa il tuo corso a Roma! uff...e ora quando ritorni??? E sì che in questo periodo c'ho la fissa del cioccolato! Sigh :(

    RispondiElimina
  25. @Amichecuoche: grazie a voi carissime!
    Brave, riprovate subito così fissate meglio tutto il procedimento! Attendo vostre nuove ;-)))

    @Crysania: se hai bisongo di qualsiasi drittta su ricette, materiali e marchi scrivimi privatamente.
    Per i corsi credo che difficilmente per ora mi spingerò nel NordOvest...
    Grazie e a presto!

    @ELel: diciamo che mi diverto così ;-)
    Grazie e a presto!

    @vincent: grazie dell'invito. Ciao!

    @Erica: che bello!

    @eleonora: non quest'anno, se torno a Roma nelle prossime settimane il programma è il medesimo.
    Ciao!

    @elisa: grazie!!! Per lavorare ad hoc io consiglio di usare il termometro. Ciao!!

    @Caris: Io ce l'ho da sempre sta fissa invece! ;-)
    Forse torno a Marzo (se nel frattempo riesco a cambiare l'auto), ho diverse persone che mi aspettano!

    RispondiElimina
  26. Il Nanni è davvero unico. Il successo, il suo è quello della indubbia professionalità ma senza un cuore grande certi risultati restano solo sul marmo e non vanno oltre.
    Chi ha conosciuto Nanni sa di cosa parlo. L'amico della porta accanto e non detto tanto per dire.
    Sono stato assente dal suo blog e dalla sia incursione a Roma per motivi vari pur dovendo farne parte sin dalla prima ora...eppure il comportamento è stato sempre e solo quello di due amici per il quale anche una telefonata non fatta ha un significato di comprensione piuttosto che di giudizio.
    Questo mi da motivo di maggior entusiasmo perchè so che al momento sono un incapace a 'lavorare il cioccolato' però mi sa che insieme a qualcun altro (li pur presente...Zio non parlo solo di te eh!!! :)))) ahahahaha )ho trovato un nuovo amico, senza che la considerazione sia intaccata da un formalismo quotidiano superficiale in uso più per gentilezza che per sentire.
    Sulla scia del silenzio (dalla quale si capisce anche un amico) al silenzio che SICURO farei assaggiando uno di questi...silenzio, poi lacrime, altro silenzio e poi la domanda:"...ce ne sono altri?!" :P ahahahahaahahahaha

    RispondiElimina
  27. ma che bello che bello che bello!!! sono stata veramente fiera di ospitare il tuo corso, la degustazione con i cinque sensi è stata la cosa che mi ha colpito di più anche se io, grazie allo zio piero, ero di fatto una ripetente del corso...
    grazie nanni, belle emozioni prima, durante e dopo ma prossima volta non ti lasciamo scappare così in fretta!! a presto

    RispondiElimina
  28. Loved going through your wonderful blog .
    Pl can you add a google translator so that english speaking bloggers can enjoy ur recipes too .

    RispondiElimina
  29. @Gambetto: e queste mie nuove frequentazioni (da che ho il blog) non potevano essere migliori per empatia, sensibilità e calore umano :-D
    Un abbraccio fraterno.

    P.S.: Ricordati di passare dallo Zio Piero, gli ho affidato una cosa da consegnarti che credo troverai... molto commovente!! ;-)))

    @Cristina: tu mi ringrazi?
    Metà del mio "week-end" lo devo esclusivamente a te!
    Spero di poter ripetere presto con tutti gli annessi del caso :-DDD
    Ciao!

    @Smita: Thanks for your suggestion, just added on the right column.
    I wish you'll enjoy it!
    Bye!

    RispondiElimina
  30. quei cioccolatini lucidi e perfetti mi affascinano sempre! e che ripieno ;-P

    RispondiElimina
  31. Piero carissimo, io abitavo vicino alla chiesa valdese e più di una volta sono andata alle riunuìioni di beneficenza per acquistare le meraviglie di Roberto Potito.... Ora sono in Valdarno, sono venuta alla lezione da te quando c'era lo zio Piero! Rimane la mia domanda su una possibile lezione in zona (FI e dintorni) su cioccolato pasquale o per le torte!!!! Ti abbraccio. Eleonora

    RispondiElimina
  32. @Francesca: grazie!! Ah, quel ripieno piace a tutti! ;-)
    A presto!!

    @eleonora: ciao carissima, mi ricordo benissimo chi sei, per quest'anno però niente speciali sulla pasqua, mi dispiace...
    Dall'autunno però potrei fare anche uno speciale sulla decorazione col cioccolato... che ne dici? A presto!

    RispondiElimina
  33. Non conoscevo questo bel blog, complimenti! Mi sono aggiunta alle tue sostenitrici. Questi cioccolatini poi sono davvero fantastici, ho già l'acquolina in bocca! Buona domenica :)

    RispondiElimina
  34. Benvenuta! Grazie mille per i complimenti ed il sostegno!!
    Ciao

    RispondiElimina
  35. Ma non sarà che tutti i corsi sono un successo perchè l'insegnante è davvero bravo?!...

    RispondiElimina
  36. Mi piace pensare che il merito sia in buona parte anche dell'empatia dei partecipanti... ;-))
    A presto!

    RispondiElimina
  37. Ciao Nanni,
    è stato un vero piacere conoscerti di persona, dopo tanto aver sentito parlare di te e delle tue magie cioccolose! la prossima volta che torni da queste parti mi catapulto anch'io! per la location ti faccio sapere al più presto ;-)
    per il momento, grazie delle tue ricette!!!

    RispondiElimina
  38. Piacere mio! Mi spiace solo di non essermi potutto soffermare di più, ma era tardissimo!
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  39. caro collega....che ti posso dire? Sei troppo forte!!!!! Bravissimo!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Ciao Gianni! Grazie mille e a presto!!

    RispondiElimina
  41. ciao Nanni, si parla di cioccolato e automaticamente si parla di te, oggi ho letto della tua arte sul blog di acquolina e di amiche cuoche...se hai tempo e voglia di passare a visitare il mio blog capirai perchè sono arrivata fin qui...e dopo tutta questa strada mi riposo un po' tra i tuoi lettori, e chi ti si perde! ;-)

    RispondiElimina
  42. ciao giovanni, sono vera del corso di roma. Per pasqua mi sono cimentata nelle uova. Sono venute buone e lucide ma molto fini. Vorrei riuscire a farle con lo strato di cioccolato un pò più grosso. Qual'è la tecnica? Grazie mille

    RispondiElimina
  43. Ciao Vera, che piacere risentirti!
    Ti ho risposto privatamente... :-)

    RispondiElimina
  44. Ciao.. Complimenti per la ricetta!!!
    L'altra settimana ho provato a farli... e come immaginavo sono venuti buonissimi.. ;-D Nei prossimi giorni li pubblicherò anche sul blog!!!
    A presto, Gloria.

    RispondiElimina
  45. Ma grazie carissima!!
    Immagino siano venuti perfetti come le altre volte! :-)
    A presto allora!

    RispondiElimina
  46. Ciao! Mi sembra doveroso ringraziarti perché con le tue spiegazioni sul temperaggio e i tutti i consigli sono riuscita a fare dei cioccolatini deliziosi nonostante abbia ancora solo degli stampini in silicone.
    Questi in particolare alla crema whiskey li ho fatti a Natale. Il ripieno è veramente favoloso. Ho appena ordinato uno stampo in policarbonato su internet e non vedo l'ora che arrivi così proverò altri ripieni.
    Grazie
    Akina

    RispondiElimina
  47. Ciao Sara, ho visto i tuoi primi cioccolatini belli lucidi, bravissima!!
    Mi fa molto piacere tu abbia trovato spunti interessanti tra le mie pagine e soprattutto ti ringrazio per il riscontro, cosa alla quale avrai capito io tengo molto... ;-DDD
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  48. Certo.Si vede che ci tieni molto.
    Continuerò a seguire le tue creazioni con il cioccolato e a prendere ulteriori spunti.
    Grazie
    Ciao
    Sara

    RispondiElimina

Se ti va puoi lasciare un commento.

Prima di pormi domande tecniche assicurati che:
- quello che chiedi non sia già scritto nel post e non lo hai letto per la fretta
- vuoi realmente riprodurre la ricetta e non domandi tanto per fare, perché io non rispondo così tanto per fare.

I commenti pretenziosi e/o anonimi verranno automaticamente cestinati.

Grazie

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001