giovedì 30 dicembre 2010

Rondelle di Sologne


Questa ricetta l'ho presa in un vecchio libro della Ecole Lenotre, la celeberrima scuola di cucina francese, libro del quale vi ho già parlato in altre occasioni, pieno di ricette interessanti ed in alcuni casi anche piuttosto complesse.

Pare che questo sia un dolcetto tipico della regione francese chiamata Sologne (autentico paradiso naturalistico nonché regione di origine delle sorelle Tatin e della loro famosa torta rovesciata di mele...), dato sul quale però non conoscendo il nome della specialità in lingua francese, non ho potuto trovare conferme sul web.

I pasticcini che si ottengono sono abbastanza buoni... in realtà è che mi aspettavo qualcosa di molto meglio perché secondo me la nocciola, sebbene sia preponderante nell'impasto, nell'insieme non è molto valorizzata.

Siccome però non è neanche una ricetta proprio da buttare (ed avevo anche bisogno di un post per salutarvi ed augurarvi una buona fine per quest'anno ed un miglior principio per il prossimo!), la pubblico ugualmente! ;-DDD

Io ho fatto mezza dose e buona parte dei biscottini ottenuti è andata "persa" nel cercare la cottura ottimale, ovvero quella per ottenere dei biscottini croccanti ma non bruciati...


Ingredienti

Per le rondelle
Nocciole tritate in farina 250 gr
Zucchero 250 gr
Uova 4 (piccole)
Tuorli 4
Burro nocciola* 150 gr
Farina 30 gr
Bicarbonato di sodio 3 gr
Albumi 120 gr


Per la ganache
Panna 100 gr
Cioccolato 150 gr
Burro morbido (a temperatura ambiente) 25 gr

*Il burro nocciola si ottiene cuocendo del comune burro fino al punto in cui sul fondo cominica a prendere una colorazione nocciola.
A quel punto versare immediatamente in un altro recipiente e lasciar raffreddare prima di mescolarlo al resto.
La preparazione è comunque facoltativa, anche col burro normalmente sciolto e raffreddato si ottiene un buon risultato e molto più sano.
Ci sono infatti delle controindicazioni salutistiche all'uso del burro nocciola, come molte cose buone al palato a lungo andare può risultare nocivo per la salute: leggete quì per approfondire.


Procedimento
Mescolare assieme la farina di nocciole, 150 gr di zucchero, le uova, i tuorli, il burro nocciola, la farina ed il bicarbonato, quindi montare gli albumi coi rimanenti 100 gr di zucchero ed unire delicatamente al resto.

Distribuire col cucchiaino, o meglio ancora col sac-a-poche, quantità regolari e ben distanziate di impasto sulla placca coperta di carta forno e cuocere a 170° per 8-10' stando attenti che asciughino bene ma non brucino.

Lasciar raffreddare e poi distaccare con delicatezza.

Nel frattempo preparare una normale creme ganache bollendo la panna e versandola d'un colpo sul cioccolato tritato finemente, mescolare per sciogliere ed amalgamare bene il cioccolato ed infine incorporare il burro morbido e lasciar raffreddare.

Col sac-a poche o con un cucchiaino distribuire piccole quantità di ganache su metà dei fondi, sovrapporre le rispettive metà e decorare con un altro ciuffetto di ganache.

Se non consumate subito conservare in frigo.


Vi abbraccio e vi auguro di festeggiare la fine dell'anno in buona compagnia... mi raccomando!!!

A tutti i miei migliori auguri per un 2011 strepitoso!!! :-DDD

21 commenti:

  1. Nanni, sai che non avevo mai sentito nominare queste rondelle?
    Tanti tanti auguri.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. che chiccheria che sono nanni dei bocconcini meravigliosamente golosi!!!nani caro ti auguro un 2011 alla grande e che tutto cio che desideri si avveri!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  3. La tua trasparenza è da encomio...se ti presentassi alle elezioni ti voterei sicuro! :P ahahahahahaha
    Leggevo e ridevo pensando a come poteva rendere il discorso con la cadenza fiorentina e ti assicuro che il sorriso è stato assicurato. Ottimi questi biscotti e solo per mera cronaca ti dico che mi sono dedicato ultimamente a delle piccole lavorazioni con le nocciole e sempre e sottolineo sempre le mie aspettative in termini di gusto non erano accontentate al massimo come in altri casi. Insomma la considerazione per dirti che forse lo intuisco lo stato d'animo.
    Tornando a noi invece, dopo l'ennesima ricetta stampata...ti dico così come fatto con Lydia questa mattina in modo molto trasparente che non amo molto la prossima festività quindi ti dispiace se ci lasciamo solo con un affettuosissimo abbraccio a te e famiglia?! :P

    RispondiElimina
  4. mai sentito parlare di questi dolcetti!!!
    La forza del tuo blog sta anche nell'originalità delle ricette che proponi!!!
    Che spettacolo...

    RispondiElimina
  5. ciao Nanni, è molto probabile che si riferisse ai sablés di Nançay, un piccolo villaggio della Sologna in cui, per errore, vennero inventati questi biscotti di cui è gelosamente tenuta nascosta la ricetta. Ma
    da quello che ho capito ci sono varie versioni con vari ingredienti, quindi forse questa è una delle tante. Per cui credo che sia lecito personalizzare e regolare cottura e ingredienti a piacimento, quindi se non ti soddisfano moltissimo varia come ti pare :-)) a meno che non svelino il segreto :-)) Comunque i tuoi sono davvero carini. Buon anno nuovo
    Ciao

    RispondiElimina
  6. biscottini davvero meravigliosi...casualmente ho in casa tutti gli ingredienti e il pomeriggio di ferie..ahahah!!!
    direi che non potevi lasciarci migliori auguri che questi, grazie
    tanti auguri anche a te, per un 2011 pieno di cose belle :-)
    Mirka

    RispondiElimina
  7. @Lydia: purtroppo non saprei neanche dirti il nome in lingua originale...
    Ti ricambio l'abbraccio e tantissimi auguri!!

    @Imma: grazie carissima!
    Accolgo molto volentieri il tuo augurio che ti ricambio con tanto affetto ed amicizia!!
    Bacioni a te!

    @Gambetto: sulle aspettative dalle nocciole hai colto perfettamente nel segno... ;-)

    A me il capodanno invece piace come momento di riflessione e rinnovamento dei buoni propositi, quindi... non c'è niente di meglio di un affettuosissimo abbraccio a distanza come tu proponi e che ti ricambio con lo stesso affetto!! ;-DDD

    P.S.: con i casini che ho mi ci mancherebbe solo di avviare una carriera politica!! Ahahahahahah

    @Crysania: grazie carissima!
    In fondo in fondo gli ingredienti però son sempre quelli... ;-)

    @Sonia: infatti secondo me questa ricetta è migliorabile.
    Grazie per la precisa citazione, nel libro dal quale l'ho presa purtroppo ci sono solo le ricette nude e crude.
    Ti ringrazio anche per i complimenti e ti ricambio tanti auguri per l'anno nuovo!

    @Mirka: ciao! Non divagare con altre ricette, lo sai che invece devi fare i cioccolatini... eheheheheheheheh... dai scherzo! ;-PPP

    Anche a te un 2011 pieno di cose belle... e buone!!

    RispondiElimina
  8. Nanni le tue ricette sono sempre di una eleganza estrema. La prossima volta che sperimenti vengo io a far fuori le prove andate "perse" :)

    Un bacione e tantissimi auguri di Buon Anno a te e a tutti i tuoi cari.
    Elena

    RispondiElimina
  9. Elena, grazie di tutto carissima!
    Un bacione e tantissimi auguri anche a te ed un grattino sulla testa alla piccola Magò ;-))

    RispondiElimina
  10. Non consocevo questi dolcetti ma ora che li ho visti...con tutte quelle nocciole...un pensierino ce lo farei molto volentieri! E pazieza se il burro nocciola non è il max per la salute, una tantum LICET INSANIRE :D!
    Tantissimi auguri a te e famiglia, perchè il 2011 sia un anno super ^__^ Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  11. Dove ci sono le nocciole anch'io mi ci tuffo all'istante! ;-)

    Grazie Federica, ti auguro che il 2011 ti sia foriero di tante belle novità e soddisfazioni, nonché di pace ed armonia.
    Una abbraccio a te!

    RispondiElimina
  12. sei un perfezionista! chissà che buoni questi biscottini croccanti, perfetti col caffè... e anche da soli ;-P
    ti faccio tantissimi auguri!!!
    Francesca

    RispondiElimina
  13. Immagino che siano molto, ma molto più buoni di quello che lasci intendere...ho toccato con mano che razza di perfezionista tu sia ;-)

    Buonissimo anno!!!

    RispondiElimina
  14. Questi biscottini sono davvero invitanti, magari non saranno perfetti come dici tu ma sicuramente più avanti li proverò visto il mio amore per le nocciole :-) Tanti tanti auguri di buon anno per domani :-)

    RispondiElimina
  15. Questo post ha un contenuto altamente culturale e salutare...Sai che non sapevo proprio che si utilizzasse il burro nocciola? e visto quello che dici e che ho letto in quel link continuerò a far finta che non esista ;-). Questi biscotti quindi non s'hanno da fare?! Mannaggia io sono una patita cronica per le nocciole.
    Vabbè però da vedere sono molto carini lo stesso.
    Auguroni di buon anno anche a te!!!
    ps. ma per farli mica avrai ridotto in farina quelle bontà delle nocciole Fontana?!?Se ci penso mi viene l'acquolina ;-)

    RispondiElimina
  16. @Francesca: grazie carissima, ero sicura che ti avrebbero incuriosita, so che hai un debole per i dolcetti francesi;-)
    Auguri auguri auguri!!!

    @Stefania: grazie, sempre troppo buona con me...
    In realtà sto cercando di migliorare, nel senso che sto diventando un po' meno precisino... ;-)
    Buonissimo 1400 quasi 1500 anche a te!!! ;-DDD

    @Stella: mi auguro ti piacciano! Grazie ed auguri di buon anno anche a te!

    @Sara: in reltà ho usato la farina di nocciole dei colli Cimini e Sabatini della quale ti parlai tempo fa, è ottima pure quella! Buon fine anno/fine settimana!

    RispondiElimina
  17. Happy New Year ♥
    Moltissimi Auguri
    per uno splendido 2011

    RispondiElimina
  18. È stato un vero piacere scoprirti e imparare un mucchio di cose dal tuo blog in questo 2011!

    Mi propongo di diventare 1/2011 bravo quanto te nell'anno nuovo! :-)

    Un nerissimo 2011 Nanni! Nel senso di cioccolatissimo e dolcissimo :D:D:D

    RispondiElimina
  19. Ciao, nell'augurarti un buon 2011 invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed attori del 2010.
    CLICCA QUI PER VOTARE

    RispondiElimina
  20. Concordo con Gambetto: se ti candidi hai anche il mio voto!

    Buon 2011: che sia sereno, colorato e profumato di dolci e di soddisfazioni...

    RispondiElimina
  21. @Stefania: grazie per gli auguri che ti ricambio mio malgrado in ritardo

    @Nico: ti ringrazio per l'augurio veramente originale!
    Anche se in ritardo ti prego di accettare i miei auguri per l'anno che viene: che tu possa raggiungere i traguardi che auspichi ed arrivare anche oltre!

    @Amos: grazie per l'invito e per gli auguri. Auguri anche a te!

    @Virò: sui manifesti ci scrivo: "Più cioccolato per tutti!!", oppure "Un impegno concreto: creare 1.000.000 di calorie!!" che dici funziona?? ;-)))
    Un buon 2011 di cose belle e buone anche a te carissima!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001