venerdì 20 luglio 2012

Biscotti Mandorla Amarena senza Burro


Questi biscotti molto semplici sono stati un po' una scommessa con me stesso, volevo infatti vedere se senza sfruttare le qualità che apporta il burro (che molti avranno notato non manca quasi mai nei miei dolci...) ero capace di fare dei biscotti.

E poi vi avevo già preannunciato che per un periodo quì sarebbero piovute amarene, in altri periodi sicuramente le avrei sostituite con goccie di cioccolato fondente ed è senz'altro questa la variazione più immediata che potete provare.

Mancando il burro l'apporto di grassi introdotto dalle mandorle è abbastanza modesto (mediamente il 55% del loro peso) quello del latte addirittura trascurabile (3,5% di 70 gr) e quindi se non fosse per la quantità di zucchero (compreso quello dello sciroppo delle amarene) sarebbe considerabile un frollino dietetico... ehm... forse ;-)))


Ingredienti
Farina 00 300 gr
Farina di mandorle 100 gr
Zucchero di canna 170 gr (+quello per il bordo)
Latte 60-70 gr (secondo assorbimento dell'impasto)
Uovo 1 medio (50 gr)
Amarene sciroppate 75 gr
Lievito 4 gr
Sale un pizzico

Procedimento
Miscelare l'uovo appena battuto con 60 gr di latte e separatamente le farine con lo zucchero, il lievito ed il pizzico di sale.

Impastare assieme i due composti, se necessario altro latte e per ultimo aggiungere le amarene ben sgocciolate e tritate grossolanamente.

Formare due filoni e rotolarli sul piano cosparso di zucchero


Tagliare i filoni in rondelle di 1 cm circa di spessore e posarle ben distanziate su una teglia coperta di carta forno.


Cuocere in forno già caldo a 170° per 15' circa o comunque fino a doratura.


Lasciar raffreddare bene prima di toglierli dalla teglia per assaggiarli! (... ancora caldi hanno un sapore che non mi piace, tipo Oro Saiwa sapete? ;-))

Buon fine settimana! :-D

21 commenti:

  1. hihihi c'ho preso col voto fuori dal coro nel tuo sondaggio :) E c'ho preso anche bene. Ho capito che devo decidermi a comprare le amarene. Baci, buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Ciao Nanni!! :) Ma perché tutte le volte che passo da queste parti aumenti la mia voglia di dolce?! :)
    Mi segno anche questa ricetta senza burro va'...! Buona giornata
    E comq la versione con le gocce di cioccolato devi farla eh..! :)
    Baci
    Nelly

    RispondiElimina
  3. che buoni! senza burro poi...se ne possono mangiare di piu!!!

    RispondiElimina
  4. pensavo giusto a te! ho portato a casa dalla francia la pasta di datteri, per farne dei biscotti :) usandola come ripieno.... ti ispira?
    b

    RispondiElimina
  5. Bravo, Nanni :) Mi piacciono questi biscotti senza burro... non saranno dietetici ma sono sicuramente meno grassi, ottimo direi! :) Segno la ricetta, poi magari provo anche la versione con le gocce di cioccolato fondente (100 gr vanno bene?) ;) Non amo molto gli oro Saiwa, sai? Li farò raffreddare :) Buona giornata! :)

    RispondiElimina
  6. Biscotti senza burro... ma che bella invenzione!!! Soprattutto per noi donnine sempre alla ricerca della linea perfetta... complimenti, esperimento riuscito!!!!!

    RispondiElimina
  7. ....mmmm...senza burro...e ho amarene caserecce..( anche marasche , di Zara ..)...che tentazione !!!
    Assssolutamente da fare ! Grazie per
    questa ricetta ...
    Ruli

    RispondiElimina
  8. peccatro che quest'anno l'albero di amarene ne abbia protate 50 contate e quindi nada amarene sciroppate homemade. però le comprerò per fare questi biscotti che mi sembran super invitanti e di quelli che piaccion a me.
    Solo 2 domande:
    posso sostituire la farina normale con farina di riso (magari mixandola a dell'amido e a farina di quinoa o soia) per renderli gluten free? Hai un mix da consigliarmi?
    E lo zucchero secondo te posso diminuirlo? mio padre è diabetico e cerco sempre di tagliare zuccheri. magari una parte lo sostituisco con la stevia..nn tutto perchè il sapore dello zucchero dicanna è quel che li rende particolari.. Forse se mettessi un cucchiaio di miele..

    RispondiElimina
  9. @Federica: è stato il voto risolutivo!
    Io invece di amarene devo smaltirne ancora un bel po'...
    Buon fine settimana e baci a te!

    @Nelly: sarà perché pubblico solo ricette di dolci?? ;-D
    Grazie e buona giornata a te!
    Per farli col cioccolato basta sostituire pari peso delle amarene con le goccie ;-)
    Baci a te e a presto!

    @Sara: teoricamente si... ma semre meglio non esagerare! ;-)
    Ciao!

    @Babs: ciao carissima!
    E me lo chiedi? Certo che mi ispira!
    Mmm... pensavi di fare tipo degli arrotolati?
    Ciao!

    @Valentina: si può sostituire pari peso le amarene o al massimo 100 gr, dovrebbe legare comunque.
    Neanch'io li amo e difatti preferisco i biscotti che "grondano" burro!!! ahahahah ;-D
    Grazie e buona giornata a te!

    @Kiara: eh... anche diversi maschietti ora ci stanno attenti alla linea... così accontento anche loro! ;-D
    Ciao!

    @Ruli: accidenti, vorrei essere tuo vicino di casa, tra pere amarene ed altre meraviglie sarei sempre alla tua porta ;-DDD
    Grazie a te per il commento e buon fine settimana!

    @Cleare: e intanto le domande sono almeno 3! eheheh ;-D
    Allora, se ci sono problemi con lo zucchero e la farine legati alla salute e con le amarene per mancanza forse ti conviene orientarti direttamente su un'altra ricetta più adatta alle tue esigenze! :-)
    Quì lo zucchero ad esempio ha anche la funzione di fornire la "struttura" necessaria.
    Se poi vuoi renderli pure GF la faccenda diventa ancora più complessa, generalmente per una frolla del genere uso la farina di riso anche se poi il prodotto si secca molto in cottura, le altre farine come la soia preferisco evitarle perché introducono marcatamente il loro sapore che per me non va sempre d'accordo col dolce.
    Il miele invece rende i biscotti morbidi (vedi ad esempio i Tresor che ho pubblicato tempo fa).

    RispondiElimina
  10. Mi sembra una ricetta perfetta per l'estate e i periodi caldi. Niente burro, niente scocciature. Se ho letto bene non è stato necessario alcun riposo in frigo, giusto?

    RispondiElimina
  11. Non c'e' burro ma non non c'e' neanche olio!! non ho mai fatto un biscotto senza burro o olio.
    Si Sente il sapore delle mandorle? perche' leggendo la ricetta mi e' venuto in mente che si potrebbe fare 200 farina e 200 mandorle. Che dici?

    PS: deduco che non ti piacciano gli Oro Saiwa...beh neanche a me, trovo che siano odiosi :-))

    RispondiElimina
  12. sperimentaI DA TE DI SICURO SONO UN SUCCESSO E MI PIACCIONO ASSAI!

    RispondiElimina
  13. @Cuocapasticcina: no, quì non è necessario.
    Considerato che c'è da accendere il forno però tanto estiva non lo sarebbe... ;-D
    A presto!

    P.S.: ho dato un occhiata al tuo blog, mi piace lo studio che c'è dietro le ricette dei dolci... ti ho aggiunta alla mia blog-roll.

    @Elena: un po' si sente certo, non so se metti più mandorle se la pasta rimane legata, io proverei comunque.
    Ciao!
    P.S.:Allora non li assaggiare da caldi!!

    @Lucy: grazie carissima!
    Di sicuro sono dolci! ;-)
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Ok, grazie mille, Nanni! Li proverò con le gocce di cioccolato fondente non avendo amarene degne di nota ;) Anche io amo i biscotti burrosi, la frolla viennese è la mia preferita ;)A presto, buona serata!

    RispondiElimina
  15. Ma no, dai...mi posti biscotti senza burro e non vale: se uno deve peccare meglio un biscotto in meno ma con tutti i crismi!

    Per rimediare li unirei a due a due con la crema spalmabile del post precedente...e l'equilibrio è ristabilito!

    RispondiElimina
  16. @Valentina: a chi lo dici! Per me dovevano dare il Nobel a chi l'ha inventata! eheheheh :-DD
    A presto!

    @Virò: ma dai, ogni tanto devo accontentare anche i penitenti, eh! ;-)))

    Però... mumble mumble.... mi hai dato un'idea per dei biscotti coi controc...(ehm)crismi.
    Vediamo quello che viene fuori...
    Ciao!

    RispondiElimina
  17. meravigliosi,questi biscottini,Nanni!!fanno proprio per me..un peccatuccio di gola,dopo giornaliere colazioni,a base di 2/3 biscottini secchi ed è tutta un'altra vita..^;*poi,adoro le amareneeeee!!!!complimenti e felice domenica ;0))

    RispondiElimina
  18. Sono semplicemente spettacolari!!
    Ho tutti gli ingredienti e domani li provo!!!
    Un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  19. @Elisabetta: beh come peccato di gola questi forse sono il minimo sindacale!! ahahahah ;-DDD
    Grazie e buona settimana a te!

    @Carmen: bene! E ci vuole anche poco! Mi auguro ti piacciano :-D
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  20. Ho appena letto la ricetta del gelato....favolosooooooo....grazie
    Ho fatto i biscotti ed il risultato è stato particolarmente "duretti". Dove ho sbagliato? Mi puoi aiutare?
    Grazie
    Romi

    RispondiElimina
  21. Devono venire un po' più croccanti perché c'è molto zucchero, casomai cuocili qualche minuto meno e/o a temperatura più bassa.
    Grazie a te!
    Ciao

    RispondiElimina

Se ti va puoi lasciare un commento.

Prima di pormi domande tecniche assicurati che:
- quello che chiedi non sia già scritto nel post e non lo hai letto per la fretta
- vuoi realmente riprodurre la ricetta e non domandi tanto per fare, perché io non rispondo così tanto per fare.

I commenti pretenziosi e/o anonimi verranno automaticamente cestinati.

Grazie

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001