lunedì 15 novembre 2010

Torta Fondente Cioccolato e Nocciole


Chi di voi non ha la sua ricetta prediletta di torta al cioccolato?

Ovvero quella super cioccolatosa e goduriosa, quella che funziona sempre e ne conoscete a mente dosi e procedimento, quella che è il vostro cavallo di battaglia e che alle cene con gli amici fa scattare la "standing ovation", oppure quella che in una domenica grigia e piovosa costretti in casa a ciondolare tristemente vi rimette in sesto l'umore per quel giorno e per quelli a venire.

Questa torta quì per la mia famiglia nel corso degli anni ha significato un po' tutte le cose di cui sopra tanto che per ogni ricetta di torta al cioccolato più o meno "decadente" trovata e sperimentata il metro di paragone rimane sempre quella torta lì.

Non sarà né l'ultima né tantomeno la migliore ricetta di torta al cioccolato nella quale vi capiterà di imbattervi in giro per blog e ricettari, ma se la provate sono convinto che qualche soddisfazione ve la darà ;-P

L'unica controindicazione di questa ricetta è data dal contenuto calorico veramente elevato, che la rende un tabù assoluto per chi sta seguendo una dieta; specialmente se, come viene consigliato in genere, la accompagnate con panna montata o mascarpone.

Un paio di fette di questa torta potrebbero infatti vanificare gli sforzi di altrettante settimane passate a mangiare verdure lesse scondite con le lacrime agli occhi e certo non sarebbe una bella cosa ;-D

Generalmente questo genere di torte prevede negli ingredienti grandi quantità di burro e cioccolato fondente, uova, zucchero, spesso anche mandorle oppure noci o nocciole e curiosamente pochissima farina.

Le torte al cioccolato come questa vengono definite "fondenti" perché la "texture" che se ne ricava tende a rimanere non direi cruda ma certamente molto morbida ed umida al centro e quindi scioglievole al palato.


L'occasione per farla mi si è presentata ieri per due ragioni:

-Primo: giornata piovosa ed uggiosissima

-Secondo: il sacchetto con la farina di nocciole del quale vi avevo già parlato nello scorso post era ancora bello pieno ;-P

tutto sommato è anche una torta che una volta preparati e pesati gli ingredienti poi si fa anche alla svelta.

Come decorazione sopra al cacao ci stà bene anche il bouquet di foglie di cioccolato e relative ombre come illustrato sempre nello scorso post.

Per non ripetermi stavolta ho realizzato invece un motivo decorativo più semplice, servendomi di un foglio di cartoncino dal quale ho ricavato una "maschera" ritagliando centralmente una striscia larga 2 mm e lunga poco più della torta.

L'ho tenuta sospesa sopra con un cerchio regolabile ben aperto e col colino ho setacciato lo zucchero a velo spostando via via il cartoncino in posizioni sempre diverse e scaricandolo tra una spolverizzata e l'altra fino ad ottenere un reticolo irregolare un po' sfumato (il colino aveva le maglie un po' larghe!).


Ingredienti

Cioccolato fondente 60% cacao 200 gr
Burro 160 g
Nocciole 100 gr
Uova 4
Zucchero 135 gr (90+45)
Farina 30 gr
Aroma di vaniglia
Sale un pizzico
Cremortartaro la punta di un cucchiaino
Cacao amaro 2-3 cucchiai
Zucchero al velo 1 cucchiaio

Procedimento
Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria col burro, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Lasciar raffreddare.

Tritare le nocciole finissime evitando di riscaldarle e farne uscire l'olio.

Mescolare la farina con le nocciole tritate ed il sale.

Montare a crema i tuorli con 90 gr di zucchero e l'aroma di vaniglia.

Incorporarci il composto fuso di cioccolato e poi il composto di nocciole.

Montare gli albumi con il cremortartaro e lo zucchero rimanente (45 gr) a neve durissima ed amalgamarli una cucchiaiata alla volta ad ammorbidire il composto al cioccolato.

Imburrare una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro, versarci l'impasto, livellarlo e metter in forno già caldo a 180° per 35-40'.

A fine cottura il dolce dovrà distaccarsi dal bordo dello stampo ma comunque mantenersi ancora un po' umido al centro.

Togliere dal forno sganciare la cerniera e lasciar raffreddare nella tortiera.

Spostare su una griglia e spolverizzare coprendo completamente col cacao.

Rifinire la decorazione disegnando qualche motivo in contrasto con lo zucchero a velo e spostare sul piatto di portata.

Ecco la fetta:

39 commenti:

  1. Questa è una quasi caprese alle nocciole!!!
    Mi piace molto la decorazione minimal.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. nanni di torte al cioccolato ne esistono mille varianti ma se dovessi provarne una di sicuro punterei sulla tua perche andrei sul sicuro e con le nocciole davvero il top!!baci imma

    RispondiElimina
  3. Ciao! ti seguo spesso ma non avevo mai commentato......complimenti per il blog meraviglioso!
    Vorrei chiederti se posso sostituire il cremortartaro con l'ammoniaca.

    P.S. ho fatto i tuoi cri-cri per il compleanno di mio figlio, domani li gustiamo, grazie per la semplicità e bontà di questa ricetta!
    Angela L.

    RispondiElimina
  4. io le torte al cioccolato le adoro tutte..
    possibile?!?!

    RispondiElimina
  5. Ecco..ho visto la prima foto e sono ingrassata di 1 kg!
    Dopo la seconda...altri 2!
    Prima di poter fare questa torta devo preparare i miei fianchi e il mio IO a sopportare questo peso!!
    Mammamia che goduria!IL cioccolato poi io lo adoro!

    RispondiElimina
  6. Mi metteresti in crisi se mi chiedessi qual è la mia torta al cioccolato preferita! Adesso potrei rispondere questa ^__^ Mi piace quella decorazione semplice e geometrica, anche più delle foglie. Buona settimana

    RispondiElimina
  7. @Lydia: grazie carissima! Di caprese ne ho provata una molto tempo fa, dovrei fare un ripasso... ;-)
    Un abbraccio a te!

    @Imma: saranno anche mille e una ;-)
    Grazie mille e a presto!!
    Baci a te!

    @Angela: no, l'ammoniaca non la vedo indicata, piuttosto ometti il cremor tartaro, la torta viene bene lo stesso.
    Ti ringrazio per i complimenti e per aver commentato :-)
    Spero i cri-cri siano stati un successo!
    Buona giornata!

    @Gaia: allora siamo almeno in due! ;-)
    Ciao!

    @Cranberry: è uno dei misteri irrisolti della fisica: come fa una torta di meno di un chilo a far ingrassare di 3? Eppure così succede! Eheheheheheh ;-)

    Grazie per la visita e buona giornata!

    @Federica: allora posso dire che abbiamo gli stessi gusti sia per la torta che per i "pattern" di decorazione! ;-)

    RispondiElimina
  8. Sicuramente "na mazzata" alla dieta..ma ogni tanto bisogna pur togliersi uno sfizio :-P

    La torta è uno spettacolo (vedi la fetta...da svenimento), ma la decorazione è OLTRE!!! io che sono "geometra dentro" non posso che complimentarmi per l'eleganza. Complimenti.

    PS non avendo il cremor tartaro con cosa potrei sostituire?

    RispondiElimina
  9. Scusate l'ignoranza....ma che è il tremor tartaro e a che serve?:D
    Aspetto la spiegazione del maestro poi vado a vedere sul web:P

    RispondiElimina
  10. Stramega cioccolatosa...e anche con le nocciole! Si, potrebbe essere sicuramente la torta cioccolatosa per eccellenza!!! Complimenti, semplice ma di sicuro effetto!

    RispondiElimina
  11. Ce l'ho una torta al cioccolato preferita...ma venerdi' faccio questa, decorazione inclusa!
    Sei sempre bravissimo :-)

    RispondiElimina
  12. @Elena: grazie! Anche a me piacciono molto i pattern geometrici ma irregolari e questo infatti volevo realizzare.
    Il cremor tartaro puoi ometterlo o sostituirlo con qualche goccia di succo di limone. Se invece pensi di acquistarlo lo trovi facilmente da NaturaSi, abbinato al bicarbonato può servirti anche da agente lievitante un po' più "sano" rispetto a quelli coi fosfati.
    Buona giornata!

    @Cranberry: questo utilizzo probabilmente non lo trovi spiegato da nessuna parte.
    In questa ricetta il cremor tartaro ha funzione di correttore di acidità e ti serve per montare meglio le chiare in quanto l'aggiunta di zucchero rende la montata più difficile ed incerta.
    Il sale per esempio che viene spesso consigliato per montare le chiare in realtà successivamente ha effetto smontante, meglio poche goccie di succo di limone.
    Ciao!

    @Tery: grazie carissima! Nel mio caso è la choco-torta per eccellenza!! ;-))
    Buona settimana!

    @Stefania: ricordo bene la torta di cui parli, è nella mia lunghissima "must try list"! ;-)
    Grazie per i complimenti carissima!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  13. Ho letto come sempre il post pensando...ma quando la preparo....perchè devo prepararla!! :PP
    In ogni caso la mia torta di riferimento per tutte le altre "cioccolattose" è proprio la caprese di Lydia, presa quindi sempre dal suo blog che oramai rifaccio ad occhi chiusi in tutte le varianti possibili. Dalle uno sguardo perchè di tutte le ricette provate la sua è la migliore. Tornando a noi invece...prometto che decori a parte (visto la mia mano tremante uscirebbe un elettrocardiogramma! :PPP) questa la faccio quanto prima...prima cioè di andare da un medico che potrebbe impedirmelo! :PP ahahahahahha
    PS
    Anche io trovo che le giornate uggiose siano un ottima contingenza per darsi al cioccolato...
    :PPPPP

    RispondiElimina
  14. Bellissima la foto della fetta, umida e cioccolatosa come piace a me!

    RispondiElimina
  15. eccp stamattina passavo di qui è avevo visto il nuovo post, ma ero di corsa e ora che ci torno vedo già che è già stato detto tutto... mi aggiungo in coda ai vari apprezzamenti... più che di una torta al cioccolato, io ho il riferimento di una torta alla nocciola... proverò la tua e vediamo cosà dirà il consesso dei golosastri di casa :)

    RispondiElimina
  16. fantastica questa torta! la devo assolutamente provare!

    RispondiElimina
  17. meravigliosa nanni! concordo con lydia, sembra quasi una caprese (come se fossi esperta di capresi io, ne ho fatta una sola un mese fa... )

    il punto è: dici di trasferire nel piatto di portata. e come fa ad arrivarci una torta simile sul piatto di portata? a casa mia quando faccio le torte al cioccolato devo minare tutto il territorio intorno, per tenerle al riparo dagli avvoltoi domentici!!!!

    RispondiElimina
  18. Perfetto!

    Sostituisco le nocciole con le noci ed ecco il paradiso in terra!

    P.s. La foto della fetta rende perfettamente il concetto di fondente che hai descritto!

    RispondiElimina
  19. Che dire..è uno di quei dolci che alla sola lettura degli ingredienti ti conquista!!! La faccio sicuramente e poi piangerò lacrime di coccodrillo

    RispondiElimina
  20. Caspita che goduria!!! Abbasso le diete evviva le torte al cioccolato accompagnate con il mascarpone!!!

    RispondiElimina
  21. @Gambetto: ovviamente mi fido del tuo giudizio goloso e mi procurerò al più presto quella ricetta della caprese ;-) YUMM!
    Non ti preoccupare al medico casomai due paroline gliele dico io ;-)))
    Grazie e a presto!

    @Vicky: grazie, anche secondo me è molto appetitosa!
    Ciao!

    @n.: fammi sapere poi cosa ha stabilito il consesso! ;-)))
    Ciao!

    @Alice: grazie! Mi auguro che ti piaccia! :-)))
    Ciao!

    @Gaia: potresti prepararla nottetempo... ;-)))
    A presto!

    @Virò: con la noce non saprei ma già con la nocciola la sensazione di beatitudine arriva! ;-)
    Grazie per la tua visita!

    @Simona&Claudia: no piangere no ti prego, mi sentirei in colpa!
    Ciao carissime e a presto!

    @Eleonora: si, evvivaaaaa!!! ahahahah
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  22. ecco perché non riesco mai a comunciare una dieta seria :-D
    con tutte queste tentazioni non posso rinunciare a una fetta di torta solo perché è "calorica"! la proverò di sicuro, bella ancghe la decorazione.
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  23. Nanni queste torte al cioccolato con poca farina sono le mie preferite, sostituendola con quella gluten free non perdono nulla del gusto originale, con le nocciole non l'avevo mai fatta..La decorazione come dice Lydia é bellissima!! Bravo !!

    RispondiElimina
  24. perfetta.. quella fettina li dice solo mangiami... piacere di conoscerti Fabiana

    RispondiElimina
  25. mioddio...mi è aumentata la salivazione a livelli imbarazzanti...e sono in ufficio!!! Devo smetterla di venire a sbirciare il tuo blog mentre lavoro...
    Ora mi tocca fare anche questa torta...mi sacrifichero'!
    Scusa, ma secondo te senza nocciole non vale nemmeno la pena di farla? perchè purtroppo sono allergica a tutta la frutta a guscio (quindi nemmeno mandorle, noci, pistacchi, ecc...) :-/
    Complimenti, è come al solito meravigliosa!!!

    RispondiElimina
  26. Comunque sia la ricetta è sempre un tripudio di cioccolatooooooooo...lo amo!!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  27. Prima ci fai invogliare mostrandoci un fetta di questa delizia e poi leggendo il post ci fai capire che una fetta potrebbe voler dire ore e ore di cardio fitness...Così non vale ;-)!!!Io nonostante le calorie però l'assaggerei molto volentieri.
    PS vedo che la farina viterbese viene saggiamente utilizzata ;-)!!!

    RispondiElimina
  28. Grazie nonnoNanni per la delucidazione!!!:P

    RispondiElimina
  29. Una vera bomba che vale la pena di far esplodere direi!
    Per fortuna problemi con la dieta non ne ho e posso segnarmi anche questa meraviglia, la decorazione minimal è di gran effetto, mi sa che te la rubo! ^__^

    RispondiElimina
  30. @Francesca: grazie carissima!
    Il trucco sarebbe di fare la fetta piccola, ma la torta in sé poi è troppo allettante per fermarsi ad una... ;-)
    Buona giornata!

    @Simonetta: grazie carissima!
    Confermo, questa viene benissimo anche GF!
    Ciaoo!

    @Fabiana: grazie! Il piacere è mio :-)
    A presto!

    @Crys: sapevo che ti sarebbe piaciuta... ;-)
    Vale senz'altro la pena anche senza nocciole, dovrebbe venire un po' più umida...
    Grazie dei complimenti e a presto!

    @Lady Cocca: un tripudio?? Mi piace!
    Buona giornata!

    @Saretta: alla tua età te ne puoi permettere anche un paio di fette senza rimorsi, sono io che devo macinare chilometri su chilometri ;-)))
    Ciao!
    P.S.: quella farina di nocciole è davvero di ottima qulità, sarebbe un peccato farla invecchiare ;-)

    @Cranberry: prego! Grazie a te per l'interesse!
    Buona giornata

    @Yaya: segna pure, sta lì apposta!
    Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  31. ...non c'è che dire Nanni, l'ennesima conferma che sei un maestro...trovo la decorazione bellissima: mi ricorda quei "bastoncini" che si accendono e sprigionano le stelline..la fetta poi la definierei da "lacrime agli occhi" nel senso buono dell'espressione: la assaggi e ti commuovi :-)))
    sono sempre più contenta del fatto che domenica prossima farò il tuo corso e avrò la fortuna di conoscerti personalmente..evviva!!!
    è il primo commento che ti lascio e mi sa che è un po' lunghetto...non penserai mica che sono una chiacchierona ehhh..?!?!
    a presto
    Mirka

    RispondiElimina
  32. Ciao ti seguo spesso, lasciatelo dire ma sei veramente bravo! Seguo i corsi alla D.P.M di Pistoia come da te consigliato, grazie per la dritta, vieni a visitare il mio blogghino-ino-ino? (www.impastachetipassa.blogspot.com)
    Deborah

    RispondiElimina
  33. @Mirka: ed io non posso che ringraziarti di cuore per un commento così lusinghiero :-)
    A presto!!

    @Deborah: ma grazie! Passo sicuramente.
    Sono contento che ti piaccia la loro offerta sui corsi, piacerebbe anche a me farne qualcuno ma non ho mai tempo... chissà!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  34. E' vellissima! Si presenta davvero bene! Prima o poi la provo anche se non sono una cioccolatomane (la tenerina però mi piace un sacco e anche i brownie)...;)

    RispondiElimina
  35. Grazie!! Questa potrebbe somigliare credo ad una tenerina... di solito piace a tutti! :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  36. questa torta e una vera e straordinaria golosità ... dopo averla provata posso solo dirti grazie e una vera irresistibile golosità da non farsi perdere...
    grazie Nanni .. http://provarepergustare.blogspot.com/2011/10/torta-al-cioccolato-fondente-di.html
    lia

    RispondiElimina
  37. Ed io che posso dirti se non un enorme grazie di cuore per la continua fiducia che riponi nelle mie ricette? :-D
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  38. quindi non ti sei arrabbiato per la piccola modifica data a questa delizia da te fatta..?! sai perchè ho fatto questa modifica.. perche non avevo tutti i grammi delle nocciole quindi ho aggiunto le mandorle per arrivare ai grammi mentre l'aggiunta della crema dei marroni era perchè da un pò di giorni giageva li in frigo aperta per finirla quindi ho pensato questa poco che ce nel barattolo la unisco alla cioccolata e il risultato e quello che hai visto .. ma ti lascio immaginare anche le calorie hihihihi
    sai cose che mi fa riporre la fiducia ai tuo dolci le mie papille e i miei occhi ...
    un abbraccio a te carissimo...
    buona domenica da lia
    p.s. le dedica..? e x ringraziarti di vero cuore per le tue dolcezze

    RispondiElimina
  39. Ma stai scherzando vero? ;-)
    Ora perché ho fatto un post nel quale mi sono fatto le mie ragioni non vuol dire che sia diventato burbero ed incazzoso, son sempre il solito bischero... ahahahahah ;-PPP
    Grazie ancora, ti mando un abbraccio!

    RispondiElimina

Se ti va puoi lasciare un commento.

Prima di pormi domande tecniche assicurati che:
- quello che chiedi non sia già scritto nel post e non lo hai letto per la fretta
- vuoi realmente riprodurre la ricetta e non domandi tanto per fare, perché io non rispondo così tanto per fare.

I commenti pretenziosi e/o anonimi verranno automaticamente cestinati.

Grazie

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001