lunedì 30 gennaio 2012

Krumiri


Per il momento nonostante il daffare riesco a trovare ancora il tempo per fotografare e pubblicare qualcosa nonché di rispondere a commenti e messaggi privati... e fortunatamente con un post come quello di oggi, posso almeno risparmiare sulle presentazioni, tutti infatti conoscono questi eccellenti biscotti di origine piemontese, più esattamente di Casale Monferrato.

Quello che posso aggiungere io è che di tutte quelle provate questa è la ricetta che mi ha dato maggior soddisfazione e che anche in famiglia ha ricevuto un unanime consenso positivo!
Buoni!! Croccanti... friabili... burrosi... mmmmhh..... ;-P

A questo punto lascierei la parola direttamente agli...

Ingredienti
Farina di frumento 00 125 gr
Farina di mais (fioretto) 90 gr
Zucchero (meglio fine tipo zefiro) 70 gr
Burro 120 gr
Tuorli 2
Aroma di vaniglia


Procedimento
Setacciare la farina di frumento, miscelarla assieme a quella di mais e tenerla da parte.

Far ammorbidire il burro e montarlo a crema assieme allo zucchero, sempre sbattendo incorporare poi un tuorlo alla volta.

Unire infine le farine ed impastare rapidamente con una spatola finché il tutto è omogeneo.

Coprire con pellicola a contatto e lasciar riposare un ora circa a temperatura ambiente.

Coprire una teglia con carta forno, trasferire il composto in un sac-a-poche con bocchetta rigata misura 10 e stenderlo nella caratteristica forma di archetti il più possibile uguali e leggermente distanziati tra loro.


Mettere in forno a calore moderato (160° max) e cuocere per 12' circa o comunque finché cominciano a dorare.

Sfornare e lasciar raffreddare bene prima di togliere dalla teglia per evitare di romperli.

Conservare in scatole di latta.

A presto! ( almeno mi auguro... ;-D )

34 commenti:

  1. E' davvero da un bel po' che mi piacerebbe provare a farli. Sono dei biscotti che non compro spesso, anzi quasi mai, ma mi piacciono nel loro sapore rustico insieme a tè o latte. Tempo fa mi sono data da fare per cercare la ricetta, ora che l'ho trovata il successo è assicurato!
    Grazie, come sempre, delle tue preziose dritte :^)

    RispondiElimina
  2. Ciao..ma sai che stavo proprio cercando una buona ricetta di Krumiri? ne ho provate parecchie me non mi sono mai venuti bene. grazie Ilaria

    RispondiElimina
  3. Anche tu di Lunedì e poi con sorpresa, degli ottimi biscotti! :)
    Ne avrei bisogno di un paio di quelli credimi per una ottima colazione e sopratutto di rivederti più spesso qui :) ehehehehehe
    PS
    Ma non è che stai lavorando ad una bomba atomica di fondente e non lo vuoi dire!! :P ahahahahaahaha

    RispondiElimina
  4. Il piu' grande flop in cucina....E adesso esci tu e mi reinviti a provare. Dici che mi andrà meglio?

    RispondiElimina
  5. Anche questa e' un'altra di quelle ricette che attendono da una vita di essere provate...ma basta una vita sola a cucinare tutto almeno una volta? Temo di no....Buona settimana, a presto
    P.S.: Ometto i complimenti per non scadere nell'ovvio ;)

    RispondiElimina
  6. Anche io come Pinella li ho fatti una volta e sono rimasta delusissima.
    Ma vista la fonte questa non posso non provarla ;-)

    RispondiElimina
  7. stamattina colazione con krumiri!per me e'facile visto che abito vicino alla fonte degli inventori dei famori krumiri rossi!

    RispondiElimina
  8. questi li faccio al più presto!! speriamo di non fare pasticci con la sac a poche... come al solito! :)

    RispondiElimina
  9. che buoni!!!
    altro che bistefani!

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che meraviglie!!!! Le papille si spalancano di gioia solo a vedere le foto, immagino la fortuna di assaggiare....! sono nuova e molto felice di aver trovato il tuo blog!

    RispondiElimina
  11. Per puro masochismo, prima di leggere il tuo post mi sono andata a prendere un caffè...E ora uno di questi biscottini ci starebbe alla perfezione! Io li adoro e ti ringrazio per aver condiviso la ricetta collaudata! Li voglio provare! Baci

    RispondiElimina
  12. @Pips: ciao! Mi auguro davvero che questa versione incontri il tuo gusto :-)
    Grazie a te per essere passata!

    @Ilaria: anch'io ho ricercato a lungo, poi ho trovato questa... con questo non voglio dire però che mi fermerò dallo sperimentarne altre, eh! ;-)))
    Grazie a te e a presto!

    @Gambetto: ebbene si, sto setacciando ogni microgrammo della tonnellata di cioccolato che ho in casa per ottenere la massa critica di isotopo fissile necessaria allo scopo... ma tu non dirlo a nessuno, mi raccomando... ahahahahah ;-PPP

    No, non devi preoccuparti... sono ancora psichicamente sano... o almeno lo spero! eheheheh ;-DDD

    Grazie di cuore per la tua visita e mi auguro anch'io di poter tornare più spesso!

    @Pinella: conoscendo la tua eccelsa maestria in pasticceria mi rimane davvero difficile credere ad un flop... ;-)))
    Grazie per essere passata e a presto!

    @Roberta: no, una non basta, è per quello che io cerco di vivere almeno due vite contemporaneamente... ;-)))

    Grazie dei complimenti, mi fanno sempre un gran piacere! :-D
    A presto!

    @Stefania: ciao carissima!
    Mi auguro di non deludere le tue aspettative! ;-)
    Un abbraccio

    @Lucy: dunque sei una concittadina dei Krumiri "Rossi"? Donna fortunata... ;-)))
    Ciao!

    @Monica: per il sac-a-poche mi raccomando: prendi una bocchetta di misura adeguata o farai una fatica bestiale!! ;-)
    Grazie e buona giornata!

    @Carla: grazie! Provali, ne val la pena!!
    Buona giornata

    @Eleonora: grazie e benvenuta!
    Per poter assaggiarli la ricetta sta lì... ;-)
    A presto

    @Sara: è vero, è a suon di caffé che anch'io me li sono "diluviati"!! ;-)))
    Baci a te!

    RispondiElimina
  13. devono essere squisiti,Nanni!!!li provero' sicuramente!!!un'altra tua preziosa ricettina..grazieee!!!e complimenti,come sempre!!buon lavoro e buona settimana ;0))

    RispondiElimina
  14. Grazie Elisabetta, troppo gentile! :-)
    Buona settimana a te!

    RispondiElimina
  15. Caro Nanni, questi li devo fare assolutissimamente! Mi ricordano tanto il passato, sanno di cose buone e di casa...speriamo bene! Mi preoccupa il flop di Pinella...ma vedendo i tuoi mi farò coraggio! :-) Bacio

    RispondiElimina
  16. ma leggi nel pensiero? me li avevano chiesti i familiari e la ricetta che avevo già provato non mi aveva entusiasmato più di tanto. sicuramente la tua è la migliore, come al solito! Teresa

    RispondiElimina
  17. @Kiara: non stare a preoccuparti, "comunque vada sarà un successo" diceva Chiambretti... ;-)
    Grazie mille e bacio a te!

    @Teresa: certe cose sono nell'aria... come il profumo di questi biscotti! ;-)))
    ...e come sempre io mi auguro che soddisfi le aspettative di tutti! ;-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  18. Carissimo, ho provato una volta a fare questi biscotti, che oltretutto mi piacciono molto e sono venuti più che male! Voglio provare la tua ricetta e spero di esserne al'altezza! Buona buonissima settimana!

    RispondiElimina
  19. Ma certo che lo sei!
    Buonissima settimana a te! :-)

    RispondiElimina
  20. Ciao... sono di Casale Monferrato...fan scatenata die Krumiri Portinaro Rossi... la tua ricetta mi piace ma nell'originale la farina di mais, non c'è!
    Belli però...
    Vally

    RispondiElimina
  21. Buono a sapersi! ...e non è che puoi girarmi una ricetta che somigli quella (immagino segreta) dei favolosi Krumiri Rossi...? ;-)

    Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  22. Leggendo dietro alla scatola di latta direi che tutti gli ingredienti che hai scritto ci sono tranne appunto la farina di mais... ho un amico che ci lavora ma non sono ancora riuscita a farmi dare la ricetta, neppure sotto tortura, pensa che devono firmare un contratto che li obbliga alla segretezza... Vally

    RispondiElimina
  23. No, non c'è bisogno di arrivare a tanto..... ecco, al limite faccio io stesso domanda di assunzione al biscottificio! eheheheheh ;-)))

    Grazie! :-)

    RispondiElimina
  24. Perfetti!!!! li provo con gocce di cioccolato ;)))

    RispondiElimina
  25. Grazie! Attenta a non intasare il beccuccio del sac-a-poche! ;-)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  26. Provati! Sono molto buoni, ma quanto è difficile spremerli fuori dal sac-a-poche!?!

    RispondiElimina
  27. Beh, un po' di impegno ci vuole... per la bocchetta hai usato la misura che consiglio io, vero?
    Importante è anche non aver messo l'impasto in frigo prima di stenderlo altrimenti si che diventa dura!!

    Grazie per il riscontro sono contento ti siano piaciuti :-)))

    ...e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  28. Li ho tenuti in frigo una volta formati, come bocchetta ho usato la più giusta tra quelle che ho a disposizione, non è riportata la misura. Ma l'impasto era proprio sodo, tipo quello di una pasta frolla. Dici che ho sbagliato qualcosa? Forse il burro troppo freddo?

    Grazie a te per la ricetta!

    RispondiElimina
  29. L'impasto è praticamente quello di una frolla montata, quindi abbastanza malleabile ma non credo tu abbia sbagliato, è faticosa e basta... ;-)

    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  30. che buoni! devo proprio farmeli e godermeli con un tè caldo, con tutta la neve che sta venendo giù, ci vuole!!! ciao :-)

    RispondiElimina
  31. wooooooooooow che delizia! complimenti, un bacio :)
    ps: ho realizzato un nuovo concorso "Fashion Food": in premio 100 euro di shopping! Ti aspetto :)

    RispondiElimina
  32. @Francesca: quì la neve non c'è più ma la massima è a -1!
    Me li rifaccio va', che ci vogliono anche quì.. ;-)
    Ciao e a presto!

    @Claudia: grazie del bacio e dei complimenti!
    Grazie anche per l'invito, a presto!

    RispondiElimina
  33. Ciao! Fatti, ma non sono riuscita a spremerli con la sac a poche.. troppo duro, non è venuto come una frolla montata...
    qualche errore forse?
    Sapore che dire .. ottimo e in cottura non perdono la forma.
    grazie lucia

    RispondiElimina
  34. Forse la temperatura ambiente un po' bassa?
    A stenderla si fatica un po' più della frolla montata e comunque ci vuole una bocchetta abbastanza grande.
    Grazie a te per il riscontro!
    Ciao

    RispondiElimina

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001