domenica 29 aprile 2012

Sfogliatine alle Mele


Mi è capitato spesso di vedere nelle vetrine delle pasticcerie questo tipo di pastina monoporzione e meditavo da tempo di riprodurle.

Inoltre per inaugurare l'attrezzo taglia-sfoglia che avevo acquistato e che giaceva inutilizzato da lungo tempo mi sono orientato sulla classica che più classica non si può: la sfogliatina alla mela.

Una volta pronta la pasta sfoglia la ricetta non presenta grosse difficoltà, senonché usare quell'attrezzo che permette con una passata di ricavare una griglia da un pezzo di pasta è facile solo in apparenza, il reticolo viene infatti piuttosto sottile e difficile da gestire...

Vale però la pena di tentare ed ammattire un po' perché vi assicuro che chi le ha assaggiate sfornate da pochi minuti mi ha giurato di aver sentito gli angeli cantare... ;-)))


Ingredienti per 6 sfogliatine
Pasta sfoglia 300 gr
Mele Golden 600 gr
Zucchero a velo 2 cucchiai
Succo di 1 limone piccolo
Limoncello (facoltativo)
Burro una noce
Marmellata di albicocca

Procedimento
Sbucciare le mele, farle a spicchi poi a dadini da mettere poi in una padella (antiaderente o comunque unta con poco burro) assieme al succo di limone e allo zucchero a velo.

Cuocere a fiamma viva mescolando via via con un mestolo di legno finchè le mele cederanno buona parte del loro liquido e cominceranno a caramellare


(aggiungere eventualmente un po' di limoncello e lasciarlo evaporare) e togliere dal fuoco prima che comincino a disfarsi.
Lasciar raffreddare e preparare tuto l'occorrente per la formatura.


Stendere la pasta sfoglia ad uno spessore di 2 mm circa, con una rotella tagliapasta ricavare da poco più di metà della sfoglia stesa 6 rettangoli di 10x6 cm circa, metterli via via su una teglia coperta di carta forno.

Spalmare un leggero strato di marmellata di albicocche su ogni rettangolo e coprirlo con la dadolata di mele caramellate.

Dal residuo di sfoglia ricavare altrettanti rettangoli di pasta di larghezza leggermente inferiore, passare ogni pezzo con l'apposito attrezzo per ottenere la griglia a losanghe


stirare la pasta ed applicarla a coprire ciascuna sfogliatina.


Mettere la teglia in frigo 30' almeno e cuocere poi a 170° per 15' circa ovvero fino a doratura.

Lasciar raffreddare appena, spostare su una griglia e spolverizzare di abbondante zucchero a velo.

Consumare tiepide o calde.



Buon ponte e soprattutto... buon 1° Maggio!! :-)

26 commenti:

  1. Devono essere buonissime, l'attrezzo ce l'ho anch'io e infatti so che non è semplicissimo da usare, ma a te ti sono venute meravigliosamente belle..complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. @Maria Luisa: si, "erano" buone... ;-)
    Grazie dei complimenti e buona domenica a te!

    @Mary: grazie! A presto

    RispondiElimina
  3. Eh si! Quell'attrezzino non è facile per niente da usare!! Ma te vedo che non ti sei perso d'animo e hai sfornato delle belle e deliziose sfogliatine!!
    Buona serata Nanni!!

    RispondiElimina
  4. L'attrezzo ce l'ho (come potrei non averlo...)! Non so proprio se saprei usarlo, con la mia manualità... Ma hanno un aspetto davvero paradisiaco! Buon 1 maggio a te carissimo!

    RispondiElimina
  5. @Renza: eh, ho cercato di fare del mio meglio! ;-)
    Grazie e a presto!

    @Marinora: più che l'attrezzo in sé è problematico gestire poi la pasta tagliata! Grazie e buon tutto a te!

    RispondiElimina
  6. Buone esagerate..io le ho sempre fatte (senza limoncello)...e sono fantastiche! Ho comprato anche io quell'attrezzo e non l'ho ancora usato....Mi viene una idea per semplificare il passaggio con il rullo...se la sfoglia si mette su una carta forno, poi si passa il rullo la sfoglia dovrebbe staccarsi con più facilità o no? tu che hai già provato il rullo pensi che sarebbe più facile gestire la sfoglia "losangata"?

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che buooone, queste gli fanno un baffo alle sfogliette di pasticceria! E poi, vuoi mettere la soddisfazione?:) Io il taglia sfoglia non ce l'ho, ma di sicuro non sarà questa mancanza ad impedirmi di provarle!
    Ciao!
    Laura

    RispondiElimina
  8. Caspita che belle ! E , guarda caso ,
    per" combinazione " ho l'attrezzino ..
    Per dir la verità l'ho già usato per
    fare la rete e avvolgere un arrosto .
    Ma queste sono davvero incredibilmente
    allettanti !
    RULI

    RispondiElimina
  9. Adoro queste sfogliatine...quando le vedo sono sempre tentato e poi desisto perchè una la devo ancora digerire anche se l'ho mangiata qualche lustro fa! :P ahahahahaha
    Sono sempre messo alla prova davanti alle vetrine delle pasticcerie ben "presentate"...poi guardo lo stomaco e pur di non maltrattarlo passo avanti...vado a casa e mi alambicco il cervello per rimediare. Sappi che sono ancora in fase "sniffante"...poi ti mando un msg quando mi suicido con dolci&affini ;)

    RispondiElimina
  10. Ciao, complimenti queste sfogliatine di mele e marmellata sono sublimi! Perfette nella riuscita e fragranti appena sformate!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. questa è una meravigliaaaa!!!!! Complimenti, complimenti, complimenti

    RispondiElimina
  12. Nanni ti dico solo che queste insieme ai budini di riso sono i miei dolci preferiti. Magari potremmo fare che me porti un po' di entrambi tra un mesetto (tu sai dove :DD)...mi servira' un bel carico di carboidrati :-)

    RispondiElimina
  13. Fantastiche!! Se poi si usa la sfoglia che ci hai insegnato al tuo corso di pasticceria altro che sentire cantare gli angeli!!!! Corso strepitoso, lo consiglio a tutti, Nanni e` bravissimo non solo nell'esecuzione pratica ma anche nelle spiegazioni. Disponibilissimo a rispondere a qualsiasi domanda e mai un dubbio, un'esitazione. Bravo Nanni, complimenti! E grazie!

    RispondiElimina
  14. Nanni, non dirmi che le losanghe le hai fatte senza nessun problema...L'attrezzo funziona, ma poi quando bisogna allargare le losanghe è un incubo...Io c'ho smadonnato un bel po'...;)
    Bellissime questa sfogliatine!

    RispondiElimina
  15. @Biancaneverossa: non credo cambi molto, il difficile non è fargli tagliare la pasta o staccarla dal piano, piuttosto è farla staccare dall'attrezzo e gestire la rete ottenuta senza che si deformi.
    Lavorare con la pasta ben fredda aiuta in questo senso, teoricamente si dovrebbe stendenderla, tagliarla a rettangoli, metterli in frigo 30' e poi inciderli e manipolarli uno alla volta.
    Grazie per il tuo commento e a presto!

    @Laura: puoi provare a fare alcune incisioni centralmente con una rotella tagliapasta...
    Buon divertimento! ;-)

    @Il piacere del sapere: :-DDD

    @Ruli: beh... anche un bell'arrosto in crosta può certamente competere con queste ;-)))
    Grazie e a presto

    @Claudia: grazie! Ciao

    @Gambetto: con le bontà che sforni di settimana in settimana delle pasticcerie puoi farne tranquillamente a meno, soprattutto se poi le suddette vendono pastine (ben presentate ma) "antiproiettile"... ahahahah ;-)))
    Mi spiace tu sia ancora in fase di contenimento forzato... ti auguro di venirne a capo rapidamente
    Un abbraccio e buon primo maggio!

    @Manuela e Silvia: Grazie mille! ciao
    P.S.: L'esecuzione per me è migliorabile... ;-)))

    @mariangela: grazie, grazie grazie! ;-)

    @Elena: è vero, ci siamo anche quest'anno... però com'è volato quewto tempo!
    Guarda, con 4-5 di queste fai direttamente anche il pieno lipidico oltre che glucidico! eheheheh ;-)))
    A presto!

    @Keti: ma grazie a te carissima!
    Sono molto lusingato dal tuo commento... dico solo che io cerco di fare del mio meglio :-D

    Un caro saluto a te e famiglia e... a presto!

    @Martina: certo che si! Ho avuto qualche difficoltà nel formare la maglia una volta incisa, maneggiarla senza deformarla o romperla non è facile, soprattutto con pezzi piccoli.
    Secondo me però migliora molto se si lavora a pasta ben fredda...
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia!! Ciao Nanni.

    RispondiElimina
  17. quell'attrezzino è adorabile,Nanni!!come queste sfogliatine :))sicuramente profumate e golose!!un'altra bella chicca,grazie!!le tue ricette sono come il pane quotidiano:preziose e insostituibili!!!complimenti e buon pomeriggio;0))

    RispondiElimina
  18. Quell'attrezzino è diabolico, altroché! ;-)))

    Grazie dei complimenti e a presto!

    RispondiElimina
  19. MI STAVO PER perdere le tue magnifiche e deliziosi sfogliatine che mangio spesso quando le trovo.. e stavo per perdere questo diabolico attrezzino che anche io come te giace li da un anno nel mobile non sapevo come cavolo usarlo .. ecco mi sei servita davvero parecchio con le tue sfogliatine e sopratutto per le foto dell'uso per ottenere la griglia sul dolcino..
    un abbraccio Nanni...
    lia

    RispondiElimina
  20. Sapevo che non sarebbero passate inosservate... ;-)
    Grazie Lia, un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  21. Ma grazie! Buona giornata!! :-D

    RispondiElimina

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001