giovedì 27 novembre 2014

Crostata Cacao Crema Nocciola


Rieccomi dunque, dopo aver lasciato passare un anno esatto di silenzio assoluto, continuando parallelamente a lavorare a miei famigerati e misteriosi "progetti".

Una cosa è certa di questo lungo periodo, ho impiegato il mio tempo a curare le cose che amo fare, dando la priorità a quelle che hanno l'indiscutibile pregio di essere esperienze autentiche.


Un anno dunque trascorso a condividere l'affetto della famiglia, inventare nuovi dolci e provarne altrui, dare lezioni di cucina, correre con ogni tempo in svariati luoghi, studiare le lingue, sentire ed incontrare di tanto in tanto qualche vecchio amico, ma anche molto molto altro.

In tutto quest'anno riflettendo sull'esperienza blogger lasciata in sospeso mi ha martellato spesso la domanda (che poi più estesamente può essere anche la domanda di una vita):  

Qual'è il tuo posto? 

Ripercorrendone tappe ed eventi occorsi negli anni mi è molto più facile dire intanto quale non è, analizzando le situazioni che di volta in volta mi han generato più o meno disagio, nonché senso di estraneità.

Posso ora facilmente affermare che il mio posto NON è:

- alle fiere da "gourmet" a rivendicare ingressi con accredito stampa/collaborazioni/assaggi/forniture di generi e servizi vari.
Il fatto è che non ci sono "chiavato", non mi riesce: se la dimensione sociale dell'avere un blog che parla di cibo comporta ciò, allora io NON sono un food-blogger. E lo rivendico.

- a far numero, chiacchiericcio e foto ad altri eventi promozionali più o meno "stellati" (nonostante per qualche misteriosa ragione continuino ad invitarmici) per produrre contenuti enfatici per un post o magari per fare la foto accanto alla celebrità di turno.
Primo: idem come sopra, non sono tagliato per questo, secondo: detesto lo "star system" (non mi dilungo a spiegarne il perché), quindi "una voce stonata" la mia che è meglio stia fuori dal coro.

- a stare fisso sui social-network a condividere banalità e dare pareri non richiesti pur di denunciare la mia esistenza in vita, salvo poi a comodo fingere di non esserci.
Torno anche su FB ripromettendomi perciò di mantenere coerentemente un profilo essenziale e molto basso, se non "sotterraneo".


Il mio posto...
in definitiva è in seno alla mia famiglia, alla scuola di cucina a comunicare di volta in volta con persone reali, nei laboratori di pasticceria, agli incontri ed alle cene con gli amici, alle gare podistiche etc...
Ma... è anche quì sul blog a parlare della mia passione per i dolci a chi ne ha curiosità, ovviamente sempre alla maniera mia e finché le altre priorità me ne consentono il vezzo.
 
 -o-

La ricetta che vi propongo oggi è composta da due basi che hanno la particolarità di essere sbilanciate singolarmente ma di compensarsi armonicamente come consistenza e sapore una volta unite...
Per creare un alone di magia attorno alla ricetta sarei tentato di raccontarvi che sono stato ispirato dalla legge immutabile insità nel principio della dualità del Tao, l'eterna alternanza in equilibrio dinamico di Yin-Yang che tutto regola, tutto permea, tutto pervade, promettendovi ad ogni boccone un'esperienza mistica di identità col tutto... in realtà la ricetta è un "pilota" che ho creato empiricamente mentre mettevo a fuoco ciò che ho intenzione di proporre il prossimo anno agli studenti privati dei miei corsi di pasticceria.

In pratica ho abbinato una frolla al cacao "povera" (praticamente all'osso) ad una crema di nocciola base cioccolato ricca ma non troppo, utilizzando una tecnica di realizzazione ed assemblaggio diciamo "moderna", avente il vantaggio di evitare la classica cottura "in bianco" coi fagioli secchi e quant'altro.


Crostata Cacao Nocciola

Ingredienti
Per la pasta frolla
Farina 200 gr
Fecola (o altro amido) 50 gr
Cacao 20 gr
Burro 90 gr
Sale 1 pizzico
Uova 1
Zucchero a velo 40 gr

Per la crème-ganache
Cioccolato al latte 100 gr
Cioccolato fondente 30 gr
Pasta di nocciole 30 gr
Latte 85 gr

Procedimento
Preparare la pasta frolla in anticipo: mescolare il burro con lo zucchero a velo, incorporarci poi l'uovo appena sbattuto col pizzico di sale, aggiungere infine le polveri precedentemente setacciate assieme e formare l'impasto senza lavorarlo troppo.

Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare alcune ore, stendere poi successivamente ad uno spessore di 3-4 mm e con un cerchio metallico di 20 cm ricavare due dischi di pasta, poi con un cerchio di 16 cm di diametro ricavare una corona circolare da uno dei due dischi.

Cuocere entrambi i pezzi a 160° per 20' circa e lasciarli raffreddare.

Preparare la ganache: portare a bollore il latte togliere dal fuoco e sciogliervi i cioccolati tritati mescolando senza incorporare aria; aggiungere la pasta di nocciole, temperare a 21-22°.

Assemblare i due pezzi di pasta uno sull'altro e colarci la crema a tenere unito il tutto.

Lasciar cristallizzare il tempo necessario e decorare a piacimento prima di servire.


-o-

Vi saluto comunicandovi che in futuro capiterà che scriva interi post in inglese (con un sacco di errori, vi avverto subito) dedicati esclusivamente al pubblico anglofono...

Buona giornata e...

A presto!

60 commenti:

  1. Eccheccavolo Nanni quanto mi mancavano i tuoi post e le tue ricette a base di cacao e cioccolato!!!!
    Interessante l'idea dei due dischi, davvero originale. In effetti il risultato è davvero bello. Domandina sulla frolla, io sono solita usare il metodo dello sfarinamento del burro con la farina, non sono mai partica dalle parti morbide per poi unire la farina. Il risultato cambia? il burro va messo sciolto o morbido da temperatura ambiente?

    PS: sai che con me sfondi una porta aperta su collaborazioni/social network

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Dopo tutto ci eravamo sentiti da poco ma... per parlare di altro! ;-)
      Il metodo a burro freddo che tu citi è più indicato quando è preponderante la quantità di grassi, in questo caso non otterresti un granché come "sfarinato". Il burro non va sciolto ma usato morbido e quasi a temperatura ambiente.
      Per quanto riguarda le precisazioni sull'uso del blog erano necessarie, visto che è passato tanto tempo da quando ho pubblicato l'ultima volta preferisco mettere i puntini sulle iiiiiiiiiiiiii ;-D
      Ciao!

      Elimina
  2. Ben tornato, Nannibis!!!!

    Quando ho visto l'anteprima dal mio blog quasi non credevo ai miei occhi!!!!

    Condivido quanto hai scritto, anche se di questo abbiamo già avuto modo di parlarne a quattr'occhi.
    Spero di rivederti presto, a Roma o a Firenze! I "nostri" posti son quelli! :))))

    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Piero!!! E invece ce devi créde!!!!! ahahahah
      Mi auguro di ritrovarti presto dal vivo, il fatto è che da un anno che non mi muovo da quì, sarebbe anche l'ora mi dessi una mossa no??
      Un abbraccio a te e a presto!

      Elimina
  3. Bentornato, aspettavo da tempo una nuova ricetta. Ho riprodotto moltissimi tuoi dolci riscontrando sempre grandi successi.
    P.s.: per il prossimo anno pensi di organizzare corsi anche a Milano?
    Grazie mille. Rita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita, mi fa molto piacere tu mi segua con soddisfazione e mi auguro tu possa sempre trovare quì gli spunti che cerchi.
      Per quanto riguarda l'attività dei miei corsi ormai lavoro molto quì a Firenze con la scuola Giglio Cooking (che avrai senz'altro sentito nominare se frequenti questo blog) e della quale adesso sono un insegnante stabile.
      Inoltre organizzare corsi fuori regione era già difficile qualche anno fa, ho potuto farlo in posti nei quali avevo un referente locale che mi supportava, su Milano purtroppo questo non si è mai potuto verificare.
      Comunque tu continua a seguire gli aggiornamenti sulla pagina dei corsi... ;-)
      http://lavetrinadelnanni.blogspot.it/p/corsi-di-cioccolateria-e-pasticceria.html

      Grazie a te e a presto

      Elimina
  4. Bentornato...non ti conosco ma complimenti per la tua coerenza e per la passione che trasmetti.
    Ho avuto modo più volte di ringraziarti. Se ho potuto fare i cioccolatini, l'uovo di cioccolato e tante altre cose è solo grazie a te.
    Sono contenta tu sia tornato a scrivere perché,ripeto, è solo grazie a persone come te che posso imparare molto sul cioccolato e indirettamente coltivare la mia passione. Mi piacerebbe partecipare ad un tuo corso ma il problema è che abito a Terni. Se magari venissi a fare dei corsi a Roma parteciperei volentieri.
    E complimenti per questa magnifica crostata. è la prima volta che leggo questa tecnica..base e corona circolare assemblate dopo la cottura.
    A presto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, ti ringrazio a mia volta per essere passata di nuovo di quì, mi ricordo bene i tuoi commenti precedenti.
      La tecnica ovviamente non l'ho inventata io, l'ho appresa a mia volta tra le tante utili a razionalizzare e semplificare il lavoro in un laboratorio di pasticceria.
      Buon pomeriggio e a presto!

      Elimina
  5. ciao ti volevo fare i miei complimenti e dirti che sei bravissimo e' poco! ti ho messo tra i preferiti e ogni gg sbircero' tra le tue ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao (Nancy?), grazie di tutto. Ricette ce ne sono quasi 300 quà dentro, perlopiù dolci.
      Buon divertimento e a presto!

      Elimina
  6. bentornato Nanni!!mi sei mancato :) sono d'accordo sulle tue riflessioni...a me basta sapere che ci sei,anche ogni tanto...complimenti per la meravigliosa crostata e buon tutto ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta e ben ritrovata! Vedi, quando ci sono... ci sono! ahahah ;-D
      Grazie a te per tutto e a presto!

      Elimina
  7. Un ritorno con il botto: questa crostata è fe-no-me-na-le!!!! Bentornato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora! Ben trovata quì!
      Buona serata

      Elimina
  8. Risposte
    1. Ciao Lara! Grazie per il caloroso saluto :-D

      Elimina
  9. che bello rileggerti! e direi che di cose interessanti ne hai fatte parecchie, non siamo tutti uguali e non c'è nessun obbligo sul web ma sono contenta che ti sia tornata la voglia di scrivere qua sopra ogni tanto :-D
    a presto!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca! E' bello ritrovarti quì!
      E' vero, ho fatto diverse cose ma aspetta che il bello deve ancora venire! ;-D
      A presto!

      Elimina
  10. ben ritornato mi mancavano le prelibatezza da grande pasticciere,complimenti anche epr questa torta,condivido anche io, infatti non so se devo definirmi una foodblogger,mi piace cucianare e basta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, grazie! Fortuna che c'è un posto per tutti ed io credo di aver capito finalmente qual'è il mio :-)
      Buona serata e a presto!

      Elimina
  11. bentornato!!!!!!!!Il tuo blog è insieme a quello dello Zio piero è tra i miei preferiti!!!L'unica cosa che mi preoccupa è il fatto che hai intenzione di scrivere i tuoi prossimi post interamente in inglese!!!Scherzavi vero???!!!!!!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gwen! Lo Ziopiero è un caro amico e concordo con te che non si può non apprezzare ciò che fa!

      Per quanto riguarda i prossimi post non è proprio così... alcuni saranno in italiano ed alcuni in inglese, ma non preoccuparti che l'inglese mio è come quello di Alberto Sordi in "Un americano a Roma"!!!

      Lo faccio perché il mio pubblico e la mia clientela di oltreoceano sono cresciuti, in linea di massima nei post a loro dedicati parlerò di cose che per noi italiani sono scontate, quindi ti perdi poco.

      Ciao!

      Elimina
  12. Caro Nanni,
    tutto quello che hai scritto, corrisponde a tutto quello che io ho sempre pensato di te: SEI UNA GRAN PELLA PERSONA!!!
    Bentornato e continua a fare solo quello che ti detta il cuore.....
    Con stima ed affetto da chi ti ha sempre seguito in ossequioso silenzio.
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, ti ringrazio per il commento e per la stima.

      Posso confessarti però che sono tornato anche per rimediare a dei conti che ho lasciato in sospeso, ovvero a ripianare svariati debiti di gratitudine che ho nei confronti di persone molto più belle del sottoscritto.

      Un abbraccio e a presto!

      Elimina
  13. Mi sei mancato, Nanni. Più volte sono passata da qui sperando di trovare un nuovo post e una nuova ricetta. Mi sono chiesta spesso in questi mesi se saresti tornado ad allietarci con i tuoi dolci stratosferici, e oggi ecco la risposta! Ci sei! E sei il foodblogger che piace a me. Quello serio con ricette serie. tutto il resto è fumo negli occhi! Bentornato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Hai fatto bene a passare di tanto in tanto, è sicuramente stato propiziatorio! :-D
      Ben ritrovata e a presto!

      Elimina
  14. si esatto mi chiamo nancy e ti scrivo dalla sicilia :)!ho un intolleranza al glutine e ho visto che ci sono anche ricette per celiaci golosissime!!se dovessi avere bisogno di un consiglio posso disturbarti?....:).Buona serata a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, anche se in materia di intolleranze più o meno gravi in giro c'è sicuramente chi ne sa molto più di me, magari all'occorrenza posso indirizzartici.
      Grazie e buona giornata

      Elimina
  15. che bello rileggerti stamattina Nanni :)
    sono passata di qui qualche tempo fa a sbirciare i tuoi budini di riso e mi ha fatto uno strano effetto vedere la data della tua ultima pubblicazione. mi son chiesta che fine avessi fatto, sono rimasta con l'amaro in bocca all'idea che avessi abbandonato per sempre questo tuo spazio.
    di amaro preferisco quello del cioccolato e non potevi che tornare con un dolce cioccolatoso :)
    condivido in pieno quello che hai scritto, non per nulla mi sento sempre più fuori posto e fuori luogo con la tentazione ricorrente di chiudere battenti ma fiera di non essere una "food-blogger"
    un bacio, buon fine settimana

    P.S. il tuo post di stamani è stato proprio un bel regalo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Avendoti conosciuta personalmente immaginavo tu condividessi il mio pensiero.
      Io non posso che esortarti caldamente a continuare a coltivare il tuo spazio, esattamente come te la senti.

      So bene che spesso manca un certo stimolo, secondo me è anche perché per effetto di certi adattamenti, certe "spinte trasversali" può capitare di perdere per strada un po' del senso nelle cose che intraprendiamo... a me capita ciclicamente su tutto!
      Quello che dobbiamo sforzarci di rammentare è la consapevolezza di aver creato qualcosa che oltre ad avere un enorme valore umano e tecnico ha qualcosa di unico e speciale e che soprattutto ci piace farlo perché siamo liberi di farlo!
      BAci e buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  16. Bentornato caro Nanni, che piacere rileggerti!
    E poi con qst crostata al cioccolato che mi sembra davvero fattibile anche per me, con gran gioia di mia figlia ( adora il cioccolato!)

    P.s. ti adoro x quello che hai scritto, un abbraccio , sei un grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, è un piacere ritrovarti!
      Un abbraccio a te e a presto!

      Elimina
  17. Posso affermare con assoluta certezza che l'intento che hai reso "pubblico" oggi faceva già palesemente parte della tua persona. Ricordo di averti contattato ormai due anni fa per avere delucidazioni in merito ad una tua ricetta e la spiegazione che mi desti fu particolareggiata e raccontata con la passione che solo chi insegna sa trasmettere! La coerenza è un punto forte e sono felice di rivederti su queste pagine! Bentornato... e con quale delizia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! A me fa piacere poterti essere stato utile.
      Buon tutto e a presto!

      Elimina
  18. Eccoti di nuovo!
    Hai fatto bene a riaffacciarti su queste pagine. E a spiegare i tuoi motivi.
    Come ho avuto modo di dirti a 4 occhi, penso che i blog siano lo specchio della società e delle tendenze/caratteristiche di ognuno.
    Il fatto che, in particolare quelli 'food' siano in crescita esponenziale negli ultimi tempi, è sicuramente dovuto alle tante trasmissioni che molti seguono (da noi la TV è un soprammobile spento) . Considerando quindi quanti sono, è ovvio che ce ne siano dei più disparati, come è naturale che le persone non siano tutte fatte con lo stampino.. c'è chi vive solo per farsi vedere, chi scopiazza, chi sgomita per passare avanti, ma per fortuna ci sono anche chi è un piacere leggere e ti entra nel cuore.
    Basta scegliere.
    Nessuno, per fortuna, ci ha ancora imposto chi frequentare!
    Ma capisco il tuo senso di inadeguatezza, che per certi aspetti, condivido.
    In ogni caso, a me sei mancato!
    :-)

    e la crostata, pure!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaia, è sempre un piacere ritrovarti sia quì che di persona! :-)

      Sul fatto della TV io sono d'accordo a metà, secondo me poteva essere così forse fino a 5 anni fa, ora le persone stanno molto più tempo a smucinare con lo smartphone (che io non tengo neanche come soprammobile) o al computer anziché alla TV, è proprio il web 2.0 il medium più influente ed autoreferenziante e che rappresenta la società reale nella misura in cui la società stessa vi si affida (come si è affidata per decenni alla TV) delegandogli la percezione e comunicazione del mondo reale, è a quello infatti che io ho voluto mettere il "doppio filtro" per poter godere maggiormente di esperienze autentiche ;-)

      Comunque se sono quì è anche perché i commenti come il tuo hanno per me lo stesso valore di autenticità!

      Un abbraccione e a presto!

      P.S.: occhio a muoverti domenica mattina per Firenze che c'è "la carica dei 10.000"... ;-)

      Elimina
  19. Che bello leggerti di nuovo e che bello leggere quanto hai scritto.
    Oltre a mangiare con gli occhi questa crostata deliziosa, spero di riuscire a partecipare un giorno ai tuoi corsi.
    Non ho avuto ancora modo di darmi al cioccolato come vorrei.
    A mangiarlo sono fortissima però!!
    un abbraccio e bentornato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è così che si comincia infatti!! Ahahah
      Grazie Francesca, mi auguro davvero un giorno tu possa darti come desideri al cioccolato... di certo lui non aspetta altro! ;-)

      A presto

      Elimina
  20. Bentornato! Un piacere ritrovarti con questa bella ricetta e leggerti ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva, il piacere è tutto mio!
      A presto e buon fine settimana

      Elimina
  21. Oooohhhh, finalmente sei tornato ! Era proprio triste vedere sempre la stessa foto ...cominciavo a perdere
    la speranza ! E finalmente potrò imparare qualcosa di nuovo. Ora mi studierò questa crostata.
    Bentornato !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ruli, che piacere ritrovarti!! Ho visto che nel frattempo hai cominciato a pubblicare anche tu su un blog, hai fatto benone!
      Così anch'io verrò ad imparare da te!
      Un caro saluto

      Elimina
  22. Non posso che ripetere ciò che altri hanno scritto: in questo ultimo anno continuavo a tornare e ritornare sul tuo blog sperando che tornassi a pubblicare...il mio blog preferito, il maestro che adoro non poteva lasciarmi così...che bello, grazie (è già un piccolo regalo di Natale per me!). Tua lettrice affezionata e in un futuro non lontano spero allieva ai tuoi corsi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela! Hai visto "aspetta e spera che poi s'avvera" alla fine ha funzionato! ;-D
      Grazie mille per il tuo commento e a presto!

      Elimina
  23. Buonasera Nanni, innanzitutto bentornato! ..noi nn ci conosciamo..o megio..siamo arrivati a tanto così dal conoscerci un paio di annetti fa..ma, complice una brutta tonsillite che mi ha costretto a casa per parecchio tempo, non ho potuto partecipare ad un corso base sul cioccolato di 2 giorni tenuto da te a Firenze a cui davvero tenevo tantissimo e che i miei genitori mi avrebbero regalato per Natale (viaggio compreso..vengo da Milano!) ..se solo ci ripenso..che rabbia! ..in ogni caso mi fa piacere rileggerti qui.. e chissà mai che prima o poi vedrò nuovamente comparire tra i programmi della Scuola la famosa 2 giorni del cioccolato base che tanto avrei voluto seguire! ;-) Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, mi ricordo bene e ricordo parlammo anche per telefono poi purtroppo non c'è stata più occasione per lungo tempo di organizzare quel corso lì.
      Ovviamente ti farò sapere se e quando capiterà.
      Salutoni e a presto

      Elimina
  24. Ben tornato Nanni, è bello poterti rileggere !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena! Come tu stai? Mi fa un gran piacere risentirti!
      Ma tu hai anche un blog di cucina adesso?
      Ciao!

      Elimina
  25. Complimenti e ben tornato ad ispirarci. Anche se non ti conosco i dolci che fai ti somigliano, sono puliti, lineari, seppur in alcuni casi complessi divengono umili nella loro esposizione, mai una foto di troppo e nel raccontarti per nulla prosaico o autoreferenziale. Bravo.

    Ciao Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paolo, grazie per essere ripassato da quì e per l'esserti soffermato a coomentare.
      A presto!

      Elimina
  26. Bentornato Nanni! Stavo giusto riguardando qualche giorno fa le foto dei corsi di cioccolateria: che nostalgia... sono sempre contenta di imparare qualcosa dai tuoi post, avere avuto il privilegio di poterlo fare di persona è indimenticabile! Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teresa!! Vedo che ora hai un bel blog, pieno di delizie.

      Hai fatto bene a cominciare a pubblicare anche tu che se aspettavi me per le ricette, con le mie paturnie... ahahahah ;-P

      Quei corsi sono un ricordo prezioso anche per me credimi!

      Ben ritrovata!

      Elimina
  27. bentornato...
    io ti avevo scoeprto da poco, quando tu ti sei fermato...
    il mio blog ha da poco compiuto un anno...ne sono felice, non sapevo se sarei riuscita ad avere cose da pubblicare a lungo. Invece, è aumentata la voglia di provare, imparare, sperimentare. Purtroppo è solo il tempo insufficiente che mi limita!
    e ogni tanto, anche un po' di demoralizzazione...guardando ad altri blog...non necessariamente di maggior qualità del mio. Anzi! ma di maggior "successo" sociale.
    e allora mi sono trovata a chiedermi anche io: qual è il mio posto?...
    e vedere che anche tu, hai posto a te stesso la stessa domanda, mi conforta! stimo il tuo lavoro qui, i tuoi post curati, l'andare per la tua strada, il saper coltivare progetti legati alla tua passione, il coraggio di aver preso una pausa...apprezzo le risposte che hai dato a te stesso. Voglio cercare di farle mie, per non farmi inutilmente demoralizzare solo perchè non coltivo la socialità con eventi e fb!
    grazie per questo post. Grazie per essere tornato!
    e naturalmente, grazie per la golosa ricetta

    RispondiElimina
  28. Ciao Eleonora! Tanto per cominciare grazie a te, per tutto: grazie per aver letto e valutato quello che avevo da dire senza saltare direttamente alla ricetta, grazie per la stima e l'empatia che mi corrispondi e grazie per aver dedicato un po' del tuo tempo per trasmetterlo accuratamente in un commento.

    Complimenti per il traguardo raggiunto, sono sicuro che alla ricerca delle tue risposte e del tuo posto ne seguiranno molti altri che magari neppure avevi previsto, nello stesso modo in cui ti sei trovata ad ampliare con naturalezza il tuo ventaglio di ricette da proporre senza averlo pianificato.

    Buon proseguimento e a presto!

    RispondiElimina
  29. Carissimo, intanto bentornato! Non puoi capire quanto ti capisco, anche io sto setacciando parecchio quello che faccio e soprattutto quello che voglio. Condivido ogni tuo pensiero riguardo al blog e alle priorità nella vita!
    La ricetta, come sempre... sei un grandissimo!
    Intanto un abbraccio e poi conto nel caffè che dovevamo prendere!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora! Immaginavo di avere la tua comprensione, anzi ne ero certo!
      Mi auguro di poterti invitare presto a bere quel famoso caffè!
      A presto!

      Elimina
  30. Bentornato Nanni! Premesso che ti ho sempre tra i preferiti, mi dispiaceva non trovarti più ma nonostante sia passato un anno eri sempre lì nella barra in alto, e periodicamente ci cliccavo sopra sperando di rivederti e con mia somma gioia ti ritrovo! Ho letto le tue motivazioni che condivido in pieno e anzi ora più che mai ti ammiro per il tuo modo di essere.
    Se poi mi posti una crostata al cacao così! Fatta e super apprezzata!! Grazie sperando sempre di poter partecipare ad uno dei tuoi corsi!
    Fiorella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiorella, ben ritrovata! Hai visto che alla fine i tuoi click sono stati propiziatori! ;-D
      Mi fa piacere tu abbia messo subito alla prova la ricetta ed ancor di più che sia stata apprezzata!
      Grazie per il tuo messaggio e a presto!

      Elimina

HO ABOLITO I COMMENTI, NON RIUSCENDO PIÙ A RISPONDERE IN TEMPO UTILE.

CHI VUOLE PUÒ SCRIVERMI PRIVATAMENTE :-)

BUON PROSEGUIMENTO

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001